Sporcizia Capitale, Ama aumenta gli sforzi: "In strada 300 operatori in più"

"Seguirò personalmente l'applicazione del programma - spiega l'assessore all'Ambiente Estella Marino - per verificare la qualità degli interventi e l'effettivo raggiungimento degli obiettivi"

L'Ama e il Comune di Roma provano faticosamente a reagire alla sporcizia che la fa da padrona in questi giorni nelle strade e sui giornali di tutto il mondo. Già durante la presentazione della giunta il sindaco aveva promesso interventi. Oggi la notizia assume una maggiore concretezza. Spiega l'assessore all'ambiente: "Questa mattina ho avuto notizia da AMA che si è dato velocemente seguito alle richieste dell’amministrazione comunale per ripristinare e garantire la pulizia della città, dando concretezza all’urgente cambio di rotta richiesto dal sindaco Marino e da me ribadito ai vertici aziendali durante la riunione  del 27 luglio”.
 
Ama impiegherà 300 persone, già presenti in azienda e attualmente impegnate in mansioni non strategiche, per potenziare il servizio di spazzamento ed intensificare il presidio territoriale, soprattutto in punti strategici come le fermate dei bus, le vie limitrofe a scuole, parrocchie e stazioni metro, cinema, musei e luoghi di grande afflusso, anche in vista del Giubileo.

"Seguirò personalmente l’applicazione del programma – spiega l’assessore all'Ambiente Estella Marino - per verificare la qualità degli interventi e l’effettivo raggiungimento degli obiettivi che abbiamo richiesto e di cui la città necessita. Bene, dunque, lo sforzo di AMA e sindacati, che ringrazio della tempestività e del senso di responsabilità, in primo luogo verso la città, per aver raggiunto nella notte questo accordo che assicurerà una presenza costante sul territorio, attraverso personale e postazioni fisse di quartiere, specialmente nelle zone di maggiore afflusso di cittadini e turisti e interessate da particolari dinamiche di disagio sociale. Il rafforzamento dei servizi di pulizia e decoro – conclude - era uno degli obiettivi dati all’Azienda per l’anno 2015, per incidere concretamente sulla qualità della vita dei cittadini".
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento