M5S, nuova causa per Grillo: a capo degli attivisti c'è la consigliera Grancio

Il comitato di attivisti: "C'è conflitto di interessi"

C'è anche Cristina Grancio, la consigliera pentastellata che guidò la fronda 'anti-stadio' in Assemblea capitolina, in cima alla battaglia della base grillina in difesa del proprio simbolo. E' lei infatti la coordinatrice e presidente del Comitato Difesa dei Diritti dell'Associazione M5S del 2009 che, supportata dall'avvocato Lorenzo Borrè e da Alessandro Gazzollo, punta a trascinare Beppe Grillo al Tribunale di Genova, che nel pomeriggio ha accolto il ricorso, con potenziali consegunze sulla corsa di Luigi Di Maio verso le elezioni del 4 marzo. 

L'istanza presentata è quella di procedere con la nomina di un Curatore Speciale dell'associazione MoVimento 5 Stelle del 2009 in difesa del conflitto di interessi generatosi con la costituzione della terza associazione nel dicembre del 2017. "L'associazione del 2017 è in contrasto con le altre due" ha spiegato Borrè nel corso della conferenza stampa. "Gli attivisti della Rete si sono ritrovati alla vigilia di Capodanno con la notizia della costituzione della nuova associazione con un proprio organigramma e un proprio codice etico e con impianti organizzativi che non erano stati decisi dalla Rete in contrasto con quanto prevede l'articolo 4 del nostro statuto" ha spiegato. "Abbiamo anche fatto presente" ha aggiunto Borrè che Grillo è il capo politico e legale rappresentante della prima associazione, presidente del consiglio direttivo della seconda e garante della terza".   

A fianco di Grancio, la consigliera che era stata sospesa e poi riammessa per aver espresso "dubbi di legittimità sullo stadio della Roma, anche la consigliera del XII municipio Francesca Benevento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al Gianicolo, scontro fra due auto e uno scooter: morto 50enne, altri quattro feriti gravi

  • Politica

    Raggi racconta Roma ai suoi: spariscono i rifiuti. I problemi? Colpa di "brontoloni e rapaci"

  • Cronaca

    Scaricano rifiuti ingombranti in un campo: residente li rimprovera e viene pestato dal branco

  • Tor Bella Monaca

    Tor Bella Monaca, la sede di Medicina Solidale "non esiste": dal municipio zero soluzioni prima dello sfratto

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare: ecco quando spostare le lancette indietro di un'ora

  • Corteo da piazza della Repubblica a San Giovanni: sabato 20 ottobre strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e auto, morto 51enne

  • Tor Bella Monaca, paura in strada. L'allarme dei residenti alla polizia: "Correte si stanno sparando"

  • Portuense: i passanti si accorgono della rapina in banca e il colpo fallisce. Caccia alla banda del buco

  • "Italia a 5 Stelle" al Circo Massimo il 20 e 21 ottobre: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento