venerdì, 28 novembre 14℃

Atac, lotta ai portoghesi: amministrativi come controllori ed entrata solo dalla porta anteriore

Tolleranza zero contro gli evasori. Il sindaco Marino: "Vorrei che a Roma sui bus si potesse salire solo dall'ingresso anteriore"

Redazione 10 gennaio 2014
33

Azzerare l'evasione sui mezzi pubblici. Sembra essere questa la battaglia di questo inizio 2014. Così, in attesa che diventi realtà il ticketing via sms promesso a inizio dicembre, ieri il sindaco Marino ha di fatto aperto ad una nuova innovazione "Vorrei che, come in tutte le Capitali europee, anche a Roma sui bus si potesse salire solo dall'ingresso anteriore", ha dichiarato ieri a Radio Radio.

L'obiettivo è evidente: poter controllare il titolo di viaggio. Ma Marino non si ferma qui. L'idea è quella di "spostare alcuni amministrativi dagli uffici, dopo un corso di formazione, e farli diventare controllori ma, non con la divisa bensì in borghese perchè non vengano riconosciuti". Secondo le stime dell'assessorato alla mobilità il tasso di evasione sui mezzi pubblici si attesta intorno al 20%. Considerando che Atac incassa dai biglietti 249 milioni di euro all'anno, va da se che incassare i soldi degli evasori porterebbe nelle casse dell'azienda del trasporto pubblico una cifra vicina ai 50 milioni.

Sul primo provvedimento Marino trova la sponda della Lista Marchini che aveva presentato a fine novembre una proposta di delibera che prevedeva "misure per la lotta all’evasione del titolo di viaggio, con l’obbligo di salita anteriore e il bigliettaio a bordo". E non è un caso che ieri il capogruppo Alessandro Onorato ha aperto al primo cittadino: "Se Marino vuole davvero l'obbligo di salita anteriore sui bus basta che faccia approvare la nostra proposta di delibera, a sostegno della quale stiamo raccogliendo da tempo le firme. Visto che ha la nostra stessa idea, spero che almeno stavolta voglia accettare il contributo costruttivo dell'opposizione".

Annuncio promozionale

Il provvedimento dell'entrata dalla porta anteriore è già in vigore in Veneto, nella provincia di Trento e nelle Marche.

atac
evasione

33 Commenti

Feed
  • Avatar di max

    max Marino stai rovinando ROMA !!!! peggio di rutelli, veltroni ed alemanno !!

    martedì, 15 aprile
  • Avatar di max

    max INADEGUATI ed INCAPACI ! far salire i passeggeri dalla porta anteriore equivarrebbe a martorizzare ancora di piu' i conducenti che gia' devono subire reclami, informazioni, indicazioni, prepotenze, ignoranze, violenze, perché sono gli unici a lavorare per strada con un servizio scadentissimo ed a metterci la faccia! cacciamo tutti fuori i fancazzisti da via prenestina e mettiamoli a lavorare front line per informazioni, biglietterie, controllerie cosi' di 13.000 dipendenti non siano solo 5800 i lavoratori !

    martedì, 15 aprile
  • Avatar di Samuele Del vecchio

    Samuele Del vecchio E adesso i Rom coi carrellini come faranno? Dovranno pagare il biglietto magari fare l assicurazione ai furgoni se poi invece di allacciarsi alla corrente la pagassero e un inizio di integrazione:-) cmq una cosa nn torna....loro hanno un sussidio noi no

    martedì, 14 gennaio
  • Avatar di max

    max Marino non sa nemmeno quello che dice se parla di far controllare il biglietto agli autisti che sono gia' maltrattati cosi' ! Con tutte le assunzioni fatte a casaccio e' sempre l'autista che ci deve rimettere: sono pochissimi e sotto pressione dai passeggeri esausti e dall'azienda che non gli concede ferie e permessi e adesso che si fa per allentargli la pressione? gli fanno controllare anche i biglietti facendoli sembrare ancora piu' antipatici e mettendoli ancora più a rischio aggressioni ! penso che prima di fare queste dichiarazioni bisognerebbe accendere il cervello perché il popolo e' stanco di INADEGUATI ? un elettore di marino !

    lunedì, 13 gennaio
  • Avatar di Bruno Tassone

    Bruno Tassone Andate in Portogallo e vedrete che i veri "portoghesi" sono estremaMente corretti, organizzati e hanno un sistema di controllo del sali-scendi molto più rigoroso del nostro. Sali solo da davanti sul bus, devi passare la tessera o fare il biglietto presso l'autista, i controlli ci stanno anche la notte. Per la metro vale lo stesso. Il costo è leggermente superiore ma ci sono molte più linee e la periferia è perfettamente servita, per non parlare del centro. Io l'articolo lo chiamerei "lotta agli italiani".

    sabato, 11 gennaio
  • Avatar di Alberto

    Alberto Sono in parecchi a non sapere qual'è la porta anteriore!!!!

    sabato, 11 gennaio
  • Avatar di vittorio

    vittorio I mezzi passano ogni 5minuti

    sabato, 11 gennaio
  • Avatar di vittorio

    vittorio Per le diverse capitali e citta'europee in cui sono stato..la vergogna dei portoghesi che c'e'in generale qui mom l'ho vista..se vuoi salire su un bus o una metro devi timbrare strisciare o obliterare fa'com te pare il biglietto se no nun sali.a londra l'autista fa'tutto sali davanti e la ressa alle fermate non ci sono perche i mexxi pddano ogni 5 minuti

    sabato, 11 gennaio
  • Avatar di Andrea

    Andrea Mi stanno benissimo i controlli (ESAGERATI) dell'ATAC, ma mettete tutti nelle condizioni di POTER e VOLER comprare il biglietto. Le sembra giusto pagare 1,50 € di biglietto per stare tutti attaccati? Le sembra giusto che qualcuno si faccia un abbonamento e poi ci sono sempre scioperi e per tornare a casa deve vagare per ROMA, 3 ore? Almeno abbassate i prezzi. Io, nel 2011 pagavo l'abbonamento mensile 18,00€ ora 35,00€. IL DOPPIO. Per vedere SEMPRE, autobus che deviano senza avvertire (facendoti perdere un sacco di tempo), autobus in cui non c'è mai un posto e dobbiamo litigarci tra noi per poter salire, autobus che molto spesso non ci sono per gli scioperi!!! noi dobbiamo sempre pagare tutto, però i servizi devono fare schifo come al solito. IO SONO PER I DOVERI, MA ANCHE PER I DIRITTI. VISTO CHE E' GIUSTO CHE PAGHIAMO PER USUFRUIRE DI UN SERVIZIO, CERCATE ALMENO DI RIGUARDARE IL PREZZO. Sono sicuro che se l'abbonamento scendesse almeno a 25,00 € al mese, se il biglietto giornaliero costasse almeno 0.80 € (per una sola corsa e i fatidici 100 min), guardi come tutti lo comprerebbero. St'Italia inizia a star stretta. Io credo tanto il lei Sindaco Marino, Per piacere, capisca le situazioni degli altri e almeno ECONOMICAMENTE ci venga incontro.

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Flavio

    Flavio L'idea è perfetta ma non dovrebbe essere l'autista a controllare i biglietti. Immagino quando ci sta un gruppetto di teppistelli o zingari con passeggini pieni di robaccia. Va a finire che lo menano pure. Questa idea deve essere attuata con la presenza del bigliettaio a bordo (alto e grosso possibilmente).

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar anonimo di ari anna

    ari anna ed aggiungo: le porte solo anteriori, da li si controlla tutto chi sale e chi scende, alla fermata prima scendono le persone e poi si fanno salire gli altri utenti

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Fabius

    Fabius Voglio vedere la rissa per salire tutti dalla porta anteriore....hahahahaha Marino grande esperto!!!!!!!!!

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Agostino

      Agostino Ottima osservazione!!! Si vede come prende i mezzi il Sindaco Marino!!!

      venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Antonio

      Antonio Tranquillo che se si paga gli autobus saranno mezzi vuoti

      venerdì, 10 gennaio
    • Avatar anonimo di ari anna

      ari anna nessuna rissa da persone civili che dobbiamo essere ( e da cittadini italiani cominciamo a dare esempio a chi e' ineducato) ci si mette in fila e si aspetta regolarmente

      venerdì, 10 gennaio
      • Avatar di Fabius

        Fabius si noi Romani diamo esempio di civiltá e i romeni di inciviltá

        domenica, 12 gennaio
  • Avatar di Fabius

    Fabius Ma quelli che stanno ai gabbiotti (quando ci sono....) non potrebbero controllare i biglietti o tessere invece di leggere il giornale????

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Angelo

      Angelo Ciao Fabius, sono un'autista....ti assicuro che quelli che stanno al gabbiotto a leggere il giornale....o sono capolinea (e quindi a gestire le varie linee della piazza) o sono autisti aspettando di iniziare in turno di lavoro. Noi possiamo iniziare a lavorare a qualsiasi orario...se per esempio ho il turno alle 17:25 sono obbligato a stare sul posto di lavoro 10 minuti primi.....se dovessi arrivare alle 17:26 prendo un disciplinare, quindi per evitare questo si cerca di arrivare una mezz'oretta prima.....in quella mezz'ora fammi leggere il giornale in santa pace!!!

      venerdì, 10 gennaio
      • Avatar di Fabius

        Fabius scusa Angelo ma mi riferivo ai gabbiotti delle metro. Quelli degli autobus è sicuramente come dici tu lo so per certo.

        domenica, 12 gennaio
  • Avatar di Patmafy

    Patmafy Non è che ci voleva la scienza per mettere in atto un'azione così. All'estero, da anni il conducente, dato che la salita è solo anteriore, provvedere per chi deve acquistare i biglietti e controllo le eventuali tessere e/o biglietti di chi gia ne è in possesso. Proprio alcuni giorni fa, sul 649 alla mattina alle 8,30 sono saliti in 4 dico 4 (e non credo ce ne fosse bisogno) a controllare un autobus dove eravamo nemmeno 10. Hanno trovato un portoghese (straniero), lo hanno fatto scendere e lo hanno seguito tutti e 4 come se facessero una passeggiata. Ovvio che è riuscito a scappare....chissà forse a quell'ora di mattina invece di lavorare seriamente pensavano di andare a fare colazione tutti e quattro allegramente...siamo in Italia....chi controllerà i controllori? Solo qui le regole sono tutte interpretate...si sale e si scende da tutte le porte generando ingorghi e ritardi.....chissà neanche quest'anno Babbo Natale ci ha portato un paese civile.....chissà per il prossimo anno

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Alberto

    Alberto Un ausilio ai controllori che si imbattono in eventuali portoghesi che potrebbero creare problemi, potrebbe venire dagli appartenenti alle forze di polizia o similari che usano i mezzi pubblici . Comunque la divisa sarebbe senz'altro un deterrente contro il viaggio "pagato".

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Aldo TKOL

    Aldo TKOL Non parliamo del fatto che ... io (da borghese) potrei chiedere il biglietto senza aver diritto di farlo... chi ci dice che chi ci chieda di mostrare il biglietto sia effettivamente un dipendente "in borghese"?

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Paolo

      Paolo Basta mostrare un tesserino. Come a Zurigo o in altre città europee.

      venerdì, 10 gennaio
      • Avatar di Frank Serpico

        Frank Serpico perchè a berlino no?? a berlino la metrò NON ha nemmeno i tornelli si sa e si scende senza problemi, solo che se ti beccano senza biglietto ai voglia a piangere se NON paghi la multa e quando te ne vai!!!

        venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Riccardo

    Riccardo Non mi piace questa trovata della porta anteriore...rallenterà le corse(già molto lente a Roma) e creerà disagio tra autisti e utenti che non vogliono pagare con la consegueza che le corse saranno completamente bloccate per decine di minuti. A Londra e Parigi già da tre anni a questa parte hanno inserito autobus dove non sei più costretto a fare il biglietto dall'autista e noi invece vogliamo fare il contrario. La scelta migliore sarebbe quella di avere il bigliettaio su ogni autobus. Incrementa sicurezza, distrugge l'evasione, non rallenta nessuna corsa e crea "occupazione"...cosa di cui ci sarebbe un enorme bisogno in questo momento.

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar anonimo di ari anna

      ari anna gli utenti soldi pronti o tessera al controllo con apparecchi giusti, i soldi non vanno dati a mano al bigliettaio ma dentro un contenitore e non ci si sbaglia, telecamere dentro gli autobus che devono essere collegate con le forze dell'ordine. Si chiede troppo?

      venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Paolo

      Paolo Possono essere utilizzati gli amministrativi dell'ATAC . Ce ne sono circa 5.000 su 11.000 dipendenti. Che fanno dalla mattina alla sera? Così almeno si guadagneranno lo stipendio.

      venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Marina

    Marina E perché non parliamo anche dei biglietti falsi venduti nelle rivendite autorizzate e pagati per buoni? Chi ha intascato tuti quei soldi se non l'azienda Atac? E dei lauti stipendi dei Dirigenti Atac e dei soldi assegnati ai responsabili dei lavori per la Metro C? Quelli sono i veri buchi di bilancio. LADRI

    venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Gianfranco

    Gianfranco Caro Marino a Roma esiste anche una rete di metropolitane dove i portoghesi si aggirano intorno al 50%, perchè non domanda ai vertici dell'Atac dove è finito tutto il personale di stazione essendo le stesse abbandonate da oltre un anno. L'uniche stazioni dove si vede un addetto e/o un vigilante sono quelle nella fascia centrale (TERMINI/REPUBBLICA/BARBERINI/SPAGNA/OTTAVIANO) le altre è come farsi una passeggiata nel Bronx (senza offesa per il Bronx) alle due di notte. O come in tutte le cose italiane dobbiamo aspettare che ci "scappa il morto".

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar anonimo di gian

      gian il bronx è molto meglio

      venerdì, 10 gennaio
  • Avatar di Daniele

    Daniele Lotta ai portoghesi va bene,MA la faccende dei biglietti falsi rilasciati da atac come è finita?

    venerdì, 10 gennaio
    • Avatar di Antonio

      Antonio Inchiesta interna= tutto insabbiato

      sabato, 11 gennaio
    • Avatar di Angelo

      Angelo all'itagliana!!!

      venerdì, 10 gennaio