Atac, la Procura di Roma apre un'inchiesta sugli appalti

L'indagine è stata aperta dopo la presentazione di un esposto da parte dell'ex assessore Esposito e dopo la relazione dell'Anac. Il Codacons: "Forse verrà svelato il mistero di tanti problemi"

La procura di Roma ha aperto un fascicolo, senza indagati nè ipotesi di reato, in merito alla gestione degli appalti in Atac. Il fascicolo è stato aperto dopo la presentazone di un esposto da parte dell'ex assessore alla Mobilità del Comune di Roma Stefano Esposito. Sul tema anche l'Autorità nazionale anticorruzione che chiedeva all'azienda chiarimenti in merito agli appalti degli ultimi cinque anni.  Secondo i dati in mano ad Anac infatti il 90% era stato affidato con procedura negoziata e senza la pubblicazione della gara. Sul punto l'azienda si era però difesa e aveva respinto tale quadro.

Ma non solo appalti. I magistrati si interesseranno anche di fare luce in merito ai disservizi che hanno caratterizzato il sistema di trasporto capitolino negli ultimi mesi, in particolare sulla Roma-Lido e sulle metropolitane. 

"Soddisfazione" in merito è stata espressa dal Codacons. "Finalmente la magistratura metterà le mani sugli appalti dell'azienda capitolina, e forse verrà svelato il mistero dei tanti problemi, guasti e disservizi che caratterizzano il trasporto pubblico a Roma. Da anni denunciamo in Procura i disagi che subiscono gli utenti di bus e metro della capitale, e se dall'inchiesta dovessero emergere eventuali illeciti, sarà inevitabile un'azione legale da parte degli abbonati Atac, i quali potranno rivalersi sui responsabili individuati dalla magistratura per i danni subiti in qualità di fruitori dei servizi resi dall'azienda" afferma in una nota il presidente del Codacons Carlo Rienzi.

La notizia è stata commentata positivamente anche dal commissario del Pd di Roma Matteo Orfini: "Qualche tempo fa Stefano Esposito presentò in procura un esposto sugli ultimi 5 anni di appalti dell'Atac. Appalti al 95% fatti senza gara" ha scritto su Facebook. "I disagi che tanti cittadini vivono ogni giorno probabilmente hanno origine anche nel modo in cui le risorse sono state gestite. Oggi sulla base di quell'esposto la Procura di Roma ha aperto un'indagine. Ne siamo lieti. Perché in questa città c'è chi come noi la battaglia per la legalità la sta facendo davvero. E chi ne parla soltanto, magari a favore di telecamere". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento