Housing sociale: boom di domande per gli alloggi Ater a canone calmierato

Boom di richieste per i 180 alloggi che Ater ha messo a disposizione. Dopo tre anni possono essere riscattati. Valeriani (PD): "Presto altri bandi per famiglie e single che non possono affittare a prezzo di mercato"

Alloggi Ater Tor Marancia (Big Life City)

Vanno da Tor Marancia al Laurentino, passando per l'Appio, Tor de' Schiavi e Pietralata. Gli alloggi che Ater Roma ha messo a disposizione per il bando sull'housing sociale sono dislocati in tutta la città. 

Affitti a canone calmierato

Centottanta alloggi destinati a famiglie o single con un reddito annuo comprensivo tra i 22.697 e i 44.969 euro. Appartamenti a canone calmierato, con un affitto compreso tra i 300 ed i 450 euro. Con la possibilità, per chi ne beneficia, di riscattarli dopo tre anni con una detrazione dal prezzo di vendita pari al 40% dei canoni versati. Una detrazione che scende al 20% al quinto anno e che scompare dopo dieci anni di locazione.

La classe media

“I dati Istat evidenziano che dal 2012 ad oggi a fronte di una diminuzione del 4,3% delle famiglie in povertà assoluta c’è stata un aumento del 2,4% di quelle a rischio di povertà” ha ricordato il Direttore generale di ATER Andrea Napoletano. C'è dunque una classe media, sempre più esigua, che necessita di risposte. Ed a loro si rivolge l'iniziativa concertata con la Regione Lazio.

Un impegno contro il caro affitti

"Questo è solo il primo di una serie i bandi su cui si sta già lavorando per dare opportunità concrete alle famiglie e ai single, che non riescono a sostenere un affitto a prezzi di mercato" ha fatto sapere l'assessore regionale alle Politiche Abitative Massimiliano Valeriani (PD). D'altra parte è stata notevole l'adesione registrata al bando, la cui graduatoria provvisoria verrà pubblicata il 22 novembre.

Il primo caso di housing sociale

"Abbiamo ricevuto più di 800 richieste, vale a dire più di quattro volte il numero di alloggi che abbiamo messo a disposizione - ha rimarcato il D.G. di Ater - Significa che la domanda esiste e che gli va fornita una risposta. Al di là dei tanti annunci infatti, il nostro è il primo caso di vero housing sociale che si è concretamente realizzato a Roma. E vogliamo continuare, d'accordo con la Regione, su questa strada".

Le zone a disposizione

La graduatoria avrà valore triennale e nell'attribuzione del punteggio, saranno favorite le giovani coppie under 35. Gli immobili sono ubicati a Vigne Nuove, Tufello, Pietralata, Torre Spaccata, Torre Maura, Laurentino, Valle Aurelia, Pineto, Appio, Grottarossa, Tor Marancia e Collatino. "Non abbiamo potuto indicare quali fossero gli immobili a disposizione, altrimenti li avrebbero subito occupati" ha ammesso il Direttore Generale di Ater. I residenti che grazie al bando risulteranno assegnatari di un alloggio Ater, potranno scegliere anche la zona d'interesse, indicando fino a tre opzioni.

Il sogno a portata di mano

Manca davvero poco, per le famiglie ed i single che hanno aderito all'iniziativa, per conoscere se la loro richiesta è stata accolta. Poi il sogno di vivere in un appartamento a canone calmierato, per 180 fortunati, diventerà finalmente realtà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

  • Incidente a Massimina: si ribalta con l’auto e innesca carambola con quattro vetture

  • Incidente mortale sull'A24: perde controllo dell'auto e si schianta contro guardrail

Torna su
RomaToday è in caricamento