Mondo di Mezzo: l'ex sindaco Alemanno condannato a 6 anni per corruzione e finanziamento illecito

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Roma sono andati oltre la richiesta del pm

FOTO ANSA/ANGELO CARCONI

Gianni Alemanno, è stato condannato a sei anni di reclusione nell'ambito di un processo stralcio dell'inchiesta 'Mondo di Mezzo' che lo vedeva imputato per corruzione e finanziamento illecito. I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Roma sono andati oltre la richiesta del pm, Luca Tescaroli, che aveva chiesto 5 anni di reclusione.

L'ex Sindaco di Roma è stato anche interdetto in perpetuo dai pubblici uffici, per due anni non potrà contrattare con la pubblica amministrazione ed i giudici hanno disposto anche interdizione legale per tutta la durata della pena. Inoltre è stato condannato a risarcire sia Ama che Roma Capitale ed è stata fissata una provvisionale di 50mila euro sia per la municipalizzata che per il Comune. 

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Roma nella sentenza di condanna hanno stabilito per l'ex sindaco Alemanno, anche la confisca di 298.500 euro. Il pm, Luca Tescaroli, nella sua requisitoria aveva chiesto la confisca di 223.500, ritenuti dall'accusa l'equivalente del prezzo della corruzione.

"E' una sentenza sbagliata, ricorreremo sicuramente in appello dopo avere letto le motivazioni. Io sono innocente, l'ho detto sempre e lo ribadirò anche davanti ai giudici d'appello", ha detto Gianni Alemanno dopo la sentenza di condanna.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento