San Lorenzo, dopo la morte di Desirée Raggi vieta l'alcol: "Stop dopo le 21"

La Sindaca: "Serve una reazione decisa e concreta da parte di tutti, perché quello che è successo a Desiree è inumano, ingiusto e non deve ripetersi"

La morte di Desirée Mariottini ha acceso i fari su San Lorenzo. Tutti, dal ministro degli Interni alle opposizioni di ogni di colore, sembrano essersi accorti della situazione di degrado del quartiere. Interviene anche la sindaca Raggi che oggi ha portato il tema nella riunione in Prefettura dove si sarebbe dovuto parlare solo di sgomberi e dove invece inevitabile è stato toccare l'argomento San Lorenzo. 

La prima cittadina ha fatto il punto con un post su facebook nel quale ha annunciato provvedimenti importanti per il quartiere: "Violenze come quella che ha subito Desirée sono inaccettabili: come prima cittadina, come donna e come madre non posso tollerare l’immagine straziante di una ragazza brutalmente violentata e uccisa. I colpevoli vanno assicurati alla giustizia e i violenti devono sapere che la risposta è ferma e determinata".

Quindi ecco gli interventi: "Nel quartiere San Lorenzo vieteremo il consumo di alcolici in strada dopo le 21, limiteremo anche la vendita da parte dei negozietti, intensificheremo ancora di più i controlli con l’aiuto della polizia". Raggi rivendica anche gli interventi delle scorse settimane: "Poche settimane fa sono stata a San Lorenzo per stare al fianco dei cittadini che stanno lottando contro spacciatori e criminali. Serve una reazione decisa e concreta da parte di tutti, perché quello che è successo a Desiree è inumano, ingiusto e non deve ripetersi. Per questo avevo chiesto da tempo al ministero una presenza più massiccia delle forze dell’ordine a Roma. Oggi l’ho ribadito nel corso del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica: il Ministro Salvini mi ha garantito che presto in città arriveranno 154 poliziotti e 100 carabinieri in più. Ho chiesto anche di permetterci di assumere più agenti di Polizia Locale: ne mancano più di 2000 rispetto all’organico previsto".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento