Parte da Mostacciano il monitoraggio di 82 mila alberi: dall'Europa 3,5 milioni per pini e platani

Quattro municipi sono interessati dalle operazioni di monitoraggio e pronto intervento sulle alte alberature. Assessora Montanari: "E' il primo passo verso un percorso che punta a interessare tutti i 330mila alberi della Capitale"

Si comincia da  via Vinicio Cortese, zona Mostacciano. I primi pini ad essere monitorati si trovano lì, davanti un’asilo nido ed a pochi passi da un centro di raccolta dell’AMA. Seguiranno interventi in tutto il quartiere ed in altri quadranti della città, andando complessivamente a raggiungere i municipi IX, XI, XII e XIII. 

La gara europea

“Parte oggi attività di monitoraggio, sorveglianza e di pronto intervento h24 sulle alberature comunali – ha spiegato l’assessora all’ambiente Pinuccia Montanari – in particolare questo appalto da 3,5 milioni di euro, frutto di una gara comunitaria, permetterà di operare su circa 80mila alberi, tra platani, pini, lecci, con un’altezza pari o superiore ai 20 metri.  Diamo quindi il via a lavori che i cittadini aspettavano da tantissimo tempo”. E non si tratterà soltanto di sorvegliare lo stato di salute di questi giganti. “Sono previste anche delle piantumazioni” ha infatti sottolineato l’assessora capitolina.

Piccoli passi verso la normalità

Soddisfatto dell’iniziativa il presidente del Municipio IX Dario D’Innocenti. “Quando noi aggiorniamo la nostra pagina facebook con le attività che svogliamo sul territorio, siamo soliti usare un incipit: ‘a piccoli passi verso la normalità’. E’ quello che accade anche oggi. Il salto di qualità improvviso, per ragioni che tutti conoscono, non è possibile. Non per questo ci arrendiamo: abbiamo 430 ettari da curare con le sole forze del nostro Servizio Giardini. Uno dei problemi principali era dovuto alla manutenzione della grandi alberature, quindi ben venga quest’iniziativa”. A proposito delle risorse umane disponibili, l’assessora Montanari ha ricordato  “la delibera che abbiamo approvato venerdì scorso e che apre le porte ad altri 30 giardinieri”. A  conti fatti, saranno due per municipio. Ancora è poco, ma forse è un’impronta lasciata dai piccoli passi di cui parlava il presidente del Municipio IX.

Già all'opera nel Municipio XI

Le operazioni di controllo sulle alberature, non sono partite soltanto a Mostacciano. "Il monitoraggio è già attivo sul nostro Municipio – ha fatto sapere l’assessore all’ambiente del Municipio XI Giacomo Giujusa – Gli addetti stanno già effettuando le verifiche ed il censimento aggiornato che riguarda 10 differenti tipi di alberature di prima grandezza, cioè cheda in fase massima di crescita superano i 20 metri di altezza. Avremo cura di contribuire a segnalare le priorità del territorio al referente per il nostro municipio che verrà affiancato anche dal Servizio Giardini”.

L'agronomo spiega in cosa consiste l'intervento

Alla conferenza stampa ha partecipato anche un agronomo che ha spiegato, in concreto, cosa verrà fatto agli 80mila alberi. “Si parte con un’analisi speditiva: passando attorno alle piante, le osserviamo per poi procedere alla compilazione di  una piccola scheda analitica, in cui registriamo le condizioni del fusto, del colleto, della parte visibile della piante di cui si registrano anche le coordinate GPS. Gli alberi saranno così classificati in base agli elementi di pericolosità che ravvisiamo. Sulla base del report compilato – ha concluso l’agronomo – si richiedono dei pronti interventi per i casi più urgenti. Altrimenti si procede con una programmazione che consenta di calendarizzare gli interventi nel tempo”. Il primo si è svolto proprio in via Cortese dove un operatore ha rimosso dei rami d'un pino che pendevano pericolosamente sulla strada.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • finalmente erano anni che si aspettava che riprendesse il monitoraggio (con potatura e abbattimento) delle alberature pericolose

  • ...monitoraggio e memoria corta....confermo che pochi anni fa ho assistito al monitoraggio dei platani di via Regina Margherita, tutti etichettati e mai più toccati da potatura (al punto che ogni qualche mese ne viene giù un ramo se non la pianta intera. Cmq il comune sarà aiutato nella sua opera dai piromani che diminuiranno il numero delle piante da controllare....che tristezza di estate

  • Avatar anonimo di Franco
    Franco

    Ancora monitoraggi? Nella mia via ci sono platani che non sono stati potati da 20 anni. L'albero ha bisogno di manutenzione costante e programmata. In città ormai gli interventi sono in emergenza.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rimossa la favela di viale della Serenissima: 60 persone disperse sul territorio. Sequestrata l'area

  • Politica

    Strade, l'assessora Gatta: "Ora basta associare Roma alla parola buche"

  • Politica

    M5s vuole il car sharing anche in periferia: l'obiettivo è allargare la mappa di copertura dei tre operatori

  • Politica

    Ippodromo Capannelle, per la riapertura c'è un piano b: il Campidoglio pensa ad una società in house

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

  • Cinecittà est: 22enne trovata morta nel bagno di un bar

  • Lunedì sciopero nazionale dei trasporti: a Roma regolari i mezzi Atac e Roma Tpl. A rischio corse Cotral

  • Sciopero oggi a Roma: metropolitane e bus a rischio. Il punto della situazione

Torna su
RomaToday è in caricamento