Civitavecchia: Manna Lisiapp, Ennesima aggressione agli agenti di polizia penitenziaria

Civitavecchia: Manna Lisiapp, Ennesima aggressione agli agenti di polizia penitenziaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Ennesimo episodio ai danni degli operatori di polizia penitenziaria aggrediti da un detenuto extracomunitario. A lanciare l’allarme e il Dr. Mirko Manna Segretario Generale del Lisiapp il Libero Sindacato Appartenenti alla Polizia Penitenziaria,: "Il grave episodio di violenza si è consumato all’interno  della struttura detentiva Nc di Civitavecchia. Inoltre continua Manna ai due assistenti di Polizia gli sono state riscontrate prognosi di circa 15 giorni. Purtroppo la situazione sta diventando un’abitudine quella di aggredire gli operatori di polizia. "E' evidente- continua il Segretario Generale Lisiapp - che queste violenze si alimentano anche attraverso le inumane, quanto incivili, condizioni di detenzione. Ma questo non può in alcun modo giustificare le aggressioni e i ferimenti dei nostri colleghi a cui esprimiamo sentimenti di vicinanza e solidarietà".
 

Torna su
RomaToday è in caricamento