Raggi prova a dire addio ad affittopoli: canone di mercato per 570 immobili del Comune

L'annuncio: "È finita l'era dei 98 mq a Fontana di Trevi affittati a 210 euro al mese invece che a 2200. Così recupereremo 6 milioni di euro che finanzieranno i servizi per tutti"

Stop ad affittopoli, il Campidoglio procederà al riallineamento dei canoni di 570 appartamenti relativi al patrimonio disponibile, di cui la gran parte in Centro storico locati a cifre irrisorie (come 100 mq a Trevi a 210 euro al mese o 60 mq a piazza Navona a 13,5 euro mensili), portandoli alle cifre di mercato con un aumento degli introiti stimato del 627%, passando da 1,1 a 7 milioni di euro.

Ad annunciare l'approvazione della delibera di Giunta per la ridefinizione del piano di intervento sulle locazioni è stata stamattina in Campidoglio la sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme all'assessore al Patrimonio Rosalba Castiglione e alla presidente della commissione Patrimonio Valentina Vivarelli. I contratti vigenti verranno revocati secondo la durata e le normative e poi riassegnati all'asta al miglior offerente. Il maggior numero degli immobili presenti è nel I Municipio (240), seguito dal V (30) e dal XV (15). Dei quasi 600 appartamenti, 30 verranno assegnati al dipartimento Politiche sociali per essere usati nell'ambito dell'assistenza alloggiativa alle famiglie più fragili.

Raggi: "Il ricavato finanzierà servizi per tutti i cittadini"

"Oggi - ha esordito la sindaca Raggi - presentiamo un lavoro condotto in maniera certosina dall'assessorato e dalla commissione Patrimonio, un lavoro importante perché come avevamo promesso all'inizio del mandato stiamo riportando ordine e legalità nella gestione del patrimonio del Comune di Roma. Qui ne illustriamo una parte del lavoro, quella che riguarda il patrimonio disponibile, ossia case e appartamenti che Roma da anni ha affittato a due lire".

Alcuni esempi: "abbiamo trovato un appartamento a Fontana di Trevi di 98 mq affittato a un canone di 210 euro al mese quando il prezzo di mercato è di 2.200, dieci volte di più. A corso Rinascimento ci sono 83 mq affittati a 160 euro quando il prezzo di mercato è di 1.800, a piazza Navona 30 metri più 30 di terrazza addirittura a 13,50 euro con un canone di mercato stimato di 1.000 euro".

Secondo la Raggi "oggi si può dire con forza che l'era di affittopoli è finita. Con questa delibera, dopo un'indagine appartamento per appartamento, stiamo riallineando i canoni al prezzo di mercato perché vengano affittati al giusto prezzo e il ricavato andrà a finanziare i servizi che Roma deve erogare tutti i cittadini. Da un incasso di 1,1 milioni di euro, quando sarà completo il riallineamento dei canoni, arriveremo a circa 7 milioni di euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per dare un'idea "con 1 milione di euro si apre un asilo nido, si compra un bus o si possono rifare 2 km di manto stradale. Pensate quanta parte di servizi è stata negata con questa gestione scellerata fatta negli anni del patrimonio e delle casse capitoline". Del totale "30 alloggi saranno sottratti a questa gestione e saranno assegnati al dipartimento Politiche sociali per essere destinati al Sassat, il servizio di sostegno alloggiativo per i nuclei fragili e il reinserimento sociale delle famiglie - ha concluso - questo lavoro non vuole penalizzare le persone ma ristabilire principi di legalità ed equità, perché il patrimonio di proprietà del Comune è un bene che è stato svenduto e dimenticato, costituendo piccole sacche di privilegio agli occupanti a detrimento non solo delle casse capitoline ma di tutti i cittadini romani che avrebbero potuto usufruire di servizi che invece non hanno avuto. Questa è solo la prima fase del lavoro di assessorato e commissione, oggi tracciamo una linea e cominciamo a renderlo noto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

Torna su
RomaToday è in caricamento