Mille euro al mese a chi ospita un richiedente asilo: il Comune punta sull'accoglienza diffusa

Lo ha spiegato l'assessora Baldassare nel corso di un'intervista

Circa mille euro al mese per ospitare un richiedente asilo presso la propria abitazione. L'accoglienza diffusa, sul modello del Nord Europa, già sperimentata in altre parti d'Italia, sbarca anche a Roma. L'ha spiegato l'assessora alle Politiche Sociali, Laura Baldassarre, nel corso di un'intervista con Il Messaggero.

"Anche i romani potranno ospitarli" ha spiegato. La sperimentazione, ha spiegato l'assessora, avverrebbe "con il supporto delle associazioni e del Comune". La cifra, ha puntualizzato, "dovrebbe essere questa: circa 30-35 euro al giorno". 

Sollecitata dal giornalista, Baldassarre ha spiegato che "all'interno di una rete, con un forte supporto del mondo associativo" si renderebbe disponibile ad aprire le porte della propria casa. "Il modello in Nord Europa funziona". Diffusa e di qualità, i due aggettivi apposti, in collaborazione "con associazioni e università, per arrivare all'inclusione".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento