Abusivismo pubblicitario: Onorato del Pd denuncia maxi affissione a Euroma2

Il vicepresidente della commissione commercio del Comune di Roma annuncia un'interrogazione “per capire le reali motivazioni della permanenza di tale mega impianto pubblicitario abusivo”

Sono migliaia gli impianti pubblicitari 4x3/3x2, striscioni stradali, paline di ogni genere e addirittura frecce stradali abusivi. I consiglieri municipali del Partito Democratico stanno preparando un dossier che consegneranno non solo al Comune ma anche alla Procura.

Si tratta infatti di milioni di euro evasi alle casse comunali che potrebbero essere utilizzati per garantire un decoro migliore alla città.

Tra le tantissime pubblicità abusive, una particolarmente eclatante è quella alta oltre 10 metri e larga oltre 6 metri che da mesi campeggia vicino al centro commerciale Eur Roma 2 in prossimità del trafficatissimo incrocio tra via Cristoforo Colombo e via dell'Oceano Indiano: oltre 100 mq di affissione totalmente abusiva. A segnalarla è una nota del vicepresidente della commissione commercio del Comune di Roma Alessandro Onorato del Partito Democratico.

“Il 20 agosto del 2008”, spiega Onorato, “chiesi spiegazioni all'ufficio affissioni e pubblicità del Comune di Roma che in data 15/09/08 mi confermò non solo che l'impianto era totalmente abusivo, che era sorto il 28 marzo 2008 e che in campagna elettorale era stato utilizzato da noti esponenti del PDL, ma addirittura mi rassicurava che l'impianto alla data 5 settembre del 2008 da controlli effettuati non risultava essere più in loco. Basta fare un sopralluogo oggi per verificare che l'impianto è ancora lì”.
  Se la giunta Alemanno non riesce a togliere gli impianti pubblicitari abusivi così evidenti, cosa potrà fare nei quartieri di Roma?  
Ultimante dopo un enorme manifesto per un programma SKY ora campeggia la Renault con una nuova macchina.

“Mentre il Comune di Roma è convinto che non ci sia più”, continua Onorato, centinaia di migliaia di automobilisti e passanti lo continuano a vedere per la gioia della ditta abusiva”.

Onorato annuncia che lunedì presenterà un'interrogazione “per capire le reali motivazioni della permanenza di tale mega impianto pubblicitario abusivo, perché mi avevano garantito che l'impianto era stato smontato se invece è ancora lì e sopratutto se ai clienti è stata fatta la multa come prevede la buona ordinanza dell'assessore Bordoni per aver usufruito di un impianto abusivo. Se la giunta Alemanno non riesce a togliere gli impianti pubblicitari abusivi così evidenti figuriamoci sui tanti quartieri romani cosa potrà fare?”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento