Nuova fase per l’abbattimento della Tangenziale Est: arrivano anche i pannelli antirumore

Ruspe per la demolizione del tratto davanti a via Lorenzo il Magnifico e a via Teodorico. La Sindaca Raggi: “Progetto che altri avevano annunciato e noi stiamo realizzando”

Ancora “sei mesi”. Tanti ne serviranno per completare l’abbattimento della Tangenziale Est: nello specifico la demolizione di quel tratto di sopraelevata che corre lungo stazione Tiburtina. 

Il cantiere è stato aperto lo scorso 5 agosto, la prima picconata arrivata a settembre inoltrato dopo necessari carotaggi e analisi dei materiali. 

L’abbattimento della Tangenziale Est atteso dal 2000 

Un intervento epocale per Roma. Il progetto per l'abbattimento della tangenziale est risale infatti al 2000, quando fu approvato nell'ambito del piano di assetto della stazione Tiburtina con un accordo di programma. 

Diciannove anni dopo, oltre rinvii e idee di rigenerazione urbana alternativa, le ruspe: i primi 150 metri di tangenziale est sono stati abbattuti. 

Demolizione Tangenziale: Raggi annuncia nuova fase

Così, dopo il cambio di viabilità e lo spostamento del capolinea di sette linee di autobus a Largo Mazzoni, il quadrante di Tiburtina si prepara “a una nuova fase dell’abbattimento”

Ad annunciarlo la Sindaca di Roma, Virginia Raggi: “Inizieremo a rimuovere anche il tratto di Tangenziale davanti a via Lorenzo il Magnifico e a via Teodorico” – ha fatto sapere la prima cittadina. 

Contro il rumore pannelli fonoassorbenti 

“Per facilitare le operazioni e contenere l’inquinamento acustico saranno installati dei pannelli fonoassorbenti di 8 metri, davanti alle case. Su Circonvallazione Nomentana sono già iniziati i lavori sui marciapiedi per allargare la strada e consentire ai mezzi pubblici di passare più facilmente”. 

Intanto le ruspe proseguono il lavoro per rimuovere le barriere di sicurezza e abbattere le ‘campate’, ossia i tratti di Tangenziale tra un pilone e l’altro. Getti d’acqua bagnano le polveri per evitare che arrivino nelle zone abitate.

L’assessora Meleo: “Nuova visuale e nuovi spazi urbani”

“L’opera di demolizione della Tangenziale Est è il risultato di un importante lavoro di progettazione che ora stiamo eseguendo, dopo 20 anni di attesa da parte della città. Negli anni il progetto ha subito diverse modifiche fino all’approvazione definitiva nel 2017. Finalmente, vediamo i lavori. Fra pochi mesi, una nuova visuale e nuovi spazi urbani per la città” – il commento dell’assessora alle Infrastrutture, Linda Meleo

La riqualificazione del piazzale Ovest

Dopo l’abbattimento della Tangenziale Est bisognerà provvedere alla riqualificazione di una importante porzione del piazzale ovest della Stazione Tiburtina e di tutta l’area liberata dal cemento. 

I residenti del quadrante hanno già il loro progetto, supportato dall’ok di due municipi e da 8mila firme: anello verde e ciclabile, passeggiata architettonica e bosco urbano. Nessuna spianata di cemento, ‘no’ categorico a nuovi uffici ed edificazioni. 

Abbattimento Tangenziale Est, il sogno di Tiburtina: "Anello verde con ciclabili e passeggiate"

Il Comune, seppur con un “contro-progetto” nel cassetto, ha aperto al dialogo. “Inizieremo a vederci con i cittadini e il Comitato di Quartiere per parlare del nuovo piazzale. Un lavoro partecipato, nel limite del possibile, per far tornare questa piazza ad un luogo di incontro riqualificato e funzionale"l’impegno di Raggi.

“Tra pochi mesi i residenti potranno apprezzare per intero il nostro progetto, che le altre Amministrazioni avevano solo annunciato e che, invece, noi stiamo realizzando”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

Torna su
RomaToday è in caricamento