Coronavirus, benzinai annunciano lo sciopero: da mercoledì chiusi in autostrada, poi stop ovunque

Serrata generale, anche nella Capitale. L'annuncio di Faib-Confesercenti, Fegica-Cisl, Figisc/Anisa-Confcommercio, in piena emergenza covid

Immagine d'archivio

Serrata per i benzinai in tutto il Paese, Capitale compresa, a partire da mercoledì notte. Gli impianti di rifornimento carburanti "cominceranno a chiudere: da mercoledì notte quelli della rete autostradale, compresi raccordi e tangenziali, e, via via, tutti gli altri anche lungo la viabilità ordinaria". 

L'annuncio dai gestori delle stazioni di servizio rappresentati dai sindacati Faib-Confesercenti, Fegica-Cisl, Figisc/Anisa-Confcommercio, in piena emergenza coronavirus. "Da soli non siamo più nelle condizioni di assicurare nè il necessario livello di sicurezza sanitaria nè la sostenibilità economica del servizio" scrivono i rappresentanti sindacali e di categoria. 

In particolare, le sigle dicono di voler tutelare "100.000 persone che hanno continuato a fare il loro lavoro, ridotto mediamente dell'85%, a rischio della propria incolumità e mettendo in pericolo la propria salute, presidiando fisicamente il territorio, rimanendo dove sono sempre state e dove ogni cittadino di questo Paese è abituato a trovarle ogni giorno, vale a dire in mezzo alla strada".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento