Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scooter sharing si rafforza: a Roma arriva Acciona con 500 nuovi mezzi. La presentazione

La presentazione del nuovo servizio di scooter sharing di Roma con la sindaca Virginia Raggi. Il servizio sarà gratuito per l’intera giornata del 16 luglio

 

Un nuovo servizio di scooter sharing per Roma. Con una flotta composta da 500 scooter, Acciona arriva anche nella Capitale. Dopo Milano, Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Saragozza e Lisbona. E per festeggiare il suo arrivo nella Città Eterna, il servizio sarà gratuito per l’intera giornata del 16 luglio, sia per gli utenti già esistenti che per tutti coloro che si registreranno via app il giorno stesso.  

Per utilizzare gli scooter di Acciona, gli utenti dovranno scaricare la app per smartphone, creando un account personale e inserendo un metodo di pagamento, ricevendo in automatico venti minuti di guida in omaggio. Saranno così in grado di individuare tramite la mappa gli scooter, selezionare il mezzo desiderato e una volta a bordo bisognerà schiacciare il bottone “Mode” sul manubrio per metterlo in funzione. Le moto sono tutte equipaggiate per il trasporto di due persone. Nel bauletto, apribile tramite app, si troveranno due caschi di differenti misure, gli appositi sotto-caschi usa e getta, salviette umidificate per pulire sella a manubrio, liquido idro-alcolico per le mani e i documenti del mezzo. Sotto al manubrio della moto, sulla destra, sono inoltre presenti due porte USB per la ricarica dello smartphone in caso di necessità. 

Oltre al centro storico di Roma, l’area operativa del servizio include: stazione Termini, Prati, Eue, Garbatella, Ostiense, Pigneto, Montesacro e Flaminio. È possibile viaggiare al di fuori di queste zone ma per chiudere il noleggio, sarà necessario rientrare all’interno dell’area, parcheggiare lo scooter nei parcheggi dedicati ai motocicli e terminare il viaggio attraverso la app. Per garantire l’igienizzazione della flotta e la sostituzione dei dispositivi di protezione individuale, il servizio sarà disponibile all’utenza dalle ore 6 del mattino alle ore 2 di notte. 

Il costo del servizio varia da 29 centesimi di euro a 40 centesimi al minuto a seconda della modalità di guida scelta (S, C o X) e comprende i costi di manutenzione, rifornimento (elettricità), assicurazione del veicolo, iva e servizio clienti. L’iscrizione al servizio è totalmente gratuita e comprenderà venti minuti di guida in omaggio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento