Ciclabile Nomentana è realtà: tutto sulla pista che collega Montesacro a Porta Pia

La Sindaca ha inaugurato la pista ciclabile di via Nomentana. Arredi, illuminazione ed in futuro nuove piantumazioni nei 3,6 chilometri che uniscono Porta Pia a via Valdarno

Dovevano durare quattrocento giorni i lavori per realizzare la pista ciclabile.Il cantiere, avviato il 22 gennaio del 2018,  avrebbe dovuto concludersi a febbraio 2019. Ci ha messo un po' la ciclabile Nomentana, ad essere messa a disposizione dei ciclisti nella sua interezza. Da qualche giorno è però stata terminata. E la Sindaca, nel pomeriggio del 25 luglio, è andata ad inaugurarla.

Il percorso

Sono circa 3,6 i chilometri realizzati per collegare Porta Pia con la ciclabile già esistente di via dei Campi Flegrei, all'altezza di via Valdarno, sull'ansa dell'Aniene. L'operazione,  da 1, 7 milioni di euro, ha permesso di di consegnare ai romani un tratto significativo di ciclabile, in futuro da raccordare in un sistema più complessivo, ancora in fase di progettazione. Dal 24 luglio però, è ufficialmente entrato in funzione un percorso che, i cittadini del quadrante, chiedevano da circa vent'anni

Il tragitto

Il percorso, se lo si guarda mettendosi alla spalle Porta Pia, si sviluppa sul lato destro della Nomentana ed è realizzato soprattutto "su sede propria, a doppio senso di marcia". Anche se, all'altezza delle ville storiche, lo spazio è stato ricavato dai marciapiedi esistenti. La sua ampiezza, in entrambe i casi, è pari a 250 cm. Per quanto riguarda la sede stradale, il percorso è inoltre delimitato da un cordolo il cui posizionamento non ha necessitato di scavi.

La riqualificazione

Il progetto per realizzare la ciclabile Nomentana, aperta al pubblico in tre tappe successive, ha comportato una serie di interventi correlati. In prossimità delle scuole si è provveduto alla messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, con l'inserimento di rallentantori ottici. E per quanto riguarda la Nomentana, si è proceduto alla sistemazione ed al potenziamento dell'impianto luminoso. I lampioni sono stati sostituiti, puntando sull'omogeneità dello stile che negli anni era andata perduta. Per migliorare il decoro dell'importante asse stradale, ed ora anche pedonale, è prevista anche la piantumazione di 54  essenze arboree per  la cui messa a dimora, com'è naturale, bisogna attendere la stagione autunnale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento