mercoledì, 17 dicembre 17℃

Guida all'iscrizione agli asili nido del Comune di Roma

Il bando annuale di solito viene pubblicato ad inizio marzo. Ecco tutte le modalità per presentare la domanda

Redazione 7 gennaio 2010

Le iscrizioni ai nidi comunali e convenzionati , alle sezioni ponte e agli spazi B.e B.i si aprono di solito ad inizio marzo. I nidi comunali accolgono bambine e bambini residenti nel Comune di Roma, appartenenti a nuclei familiari, con almeno un genitore/tutore/affidatario residente nel Comune di Roma.

Per la presentazione della domanda è necessario presentare una Dichiarazione Sostitutiva Unica.
COS'E' UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

La domanda di iscrizione può essere presentata presso un solo Municipio da scegliere tra
:
- il Municipio di residenza del nucleo familiare;
- il Municipio dove lavora almeno uno dei genitori;
- il Municipio di residenza dei nonni;
- il Municipio di residenza del genitore non affidatario.

Nella domanda possono essere indicati, in ordine decrescente di preferenza, massimo sei nidi tra quelli presenti nel Municipio prescelto, precisando la fascia oraria prescelta, sulla base di quelle offerte nelle singole strutture educative.

Per la frequenza al nido, la quota contributiva richiesta varia a seconda del valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare (ISEE) e della fascia oraria prescelta per la fruizione del servizio.

L'opuscolo e i moduli necessari per l'iscrizione potranno essere ritirati presso i Municipi. Ci si può rivolgere al Call Center del Comune di Roma 060606, agli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) dei Municipi e all'URP del Dipartimento XI (tel. 06.6710.70044-5). Oppure è possibile consultare uno degli uffici nidi presenti nei singoli municipi.

Annuncio promozionale

asili nido

Commenti