Come trovare una babysitter a Roma

Sono sempre più richieste, ma non è semplice trovare persone preparate e di fiducia. Ecco alcuni suggerimenti per trovare una valida babysitter a Roma

Mamme e papà con lavoro full time, nonni che abitano lontano o che lavorano ancora. Spesso, nelle famiglie italiane, la figura della babysitter diventa fondamentale. Trovare una figura di fiducia, preparata, alla quale affidare i propri figli, però, non è cosa semplice.

E' ancora il passaparola la via preferenziale scelta dai genitori. Si chiede consiglio a qualche amico con i bambini che già ha trovato una babysitter valida, si cerca nella cerchia delle amiche single, delle studentesse che potrebbero essere interessate a svolgere questa attività per guadagnare qualcosa nel periodo degli studi. Ma, spesso, cercare una babysitter, diventa davvero un'ardua impresa. Ecco allora qualche suggerimento per non impazzire e individuare in tempi brevi la persona giusta.

Come trovare una babysitter

La prima cosa da fare, dunque, è individuare persone preparate, che abbiamo già avuto esperienze con bambini di una determinata fascia di età. E' importante incontrarsi di persona, organizzare un colloquio a casa, descrivere dettagliatamente quali sono le mansioni da svolgere, essere chiari sin da subito sulla paga oraria, settimanale o mensile. 

L'esperienza di una babysitter

Sicuramente trovare una persona con esperienza  è fondamentale. Una babysitter deve sostituire la mamma nelle ore in cui non è presente, deve essere, dunque, una persona dolce, che sappia coccolare il piccolo, giocare con lui, intrattenerlo, farlo sentire al sicuro ed occuparsi di ogni aspetto riguardi la sua igiene personale e alimentazione.

Ecco di seguito un elenco di mansioni che ogni babysitter deve essere in grado di svolgere:

  1. Fare il bagnetto, lavare le mani, i denti
  2. Essere a conoscenza di intollerante e allergie del bambino
  3. Rispettare le abitudini quotidiane del bambino (compresi i riposini)
  4. Saper cucinare, imboccare il bambino se molto piccolo
  5. Accompagnare il bambino a scuola/sport e andarlo a riprendere
  6. Saper creare giochi adatti al bimbo
  7. Vestirlo, prepararlo

E' talvolta necessario, anche, che la babysitter sia automunita se, ad esempio, sono necessari degli spostamenti non possibili a piedi.

I siti di babysitter a Roma

Ma è bene sapere che, anche a Roma, esistono dei gruppi, associazioni, community specializzati in babysitteraggio. In Rete o sui social è possibile mettersi facilmente in contatto con gruppi di babysitter esperte che possano rispondere alle esigenze di qualsiasi genitore. Ecco di seguito alcuni esempi:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ok Babysitter, community di genitori e operatrici del settore
Le Cicogne, punto d'incontro online tra genitori e babysitter
Sitly, sito di babysitter in tutta Italia
BabyRoma, gruppo Facebook di babysitter a Roma
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento