Anagrafe, Cavallari: "Cambio residenza in tempo reale"

L'assessore all'Anagrafe e Servizi Elettorali del Comune di Roma comunica l'inizio e le modalità del nuovo servizio a disposizione dei cittadini

Cambio di residenza in tempo reale. Ad annunciare il nuovo servizio del Comune di Roma l'assessore all'Anagrafe e Servizi Elettorali in Campidoglio Enrico Cavallari: "Da oggi, 9 maggio, per effettuare un cambio di residenza basteranno due giorni lavorativi contro i 2/6 mesi previsti fino ad ora. La pratica potrà essere espletata online, accedendo dal portale istituzionale www.comune.roma.it alla sezione “Cambio di residenza”, oppure recandosi di persona presso il proprio Municipio di appartenenza: in questo secondo caso, la residenza verrà cambiata addirittura in tempo reale grazie ai software informatici che permettono all’operatore dietro allo sportello di verificare all’istante la posizione dell’utente (accedendo agli archivi anagrafici) e di effettuare contestualmente la modifica".

SERVIZIO TELEMATICO - Per presentare la domanda è necessario utilizzare il modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica (dichiarazione di residenza; dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero) scaricabile dal portale www.comune.roma.it. La richiesta di cambio di residenza o di abitazione deve essere presentata all’ufficio anagrafico del Municipio competente per territorio con le seguenti modalità: di persona (ritirando e compilando il modello fornito anche dal personale addetto allo sportello) oppure con raccomandata, via fax e per posta elettronica ordinaria. Dopo averlo compilato il modulo in ogni sua parte e firmato, si potrà trasmetterlo con raccomandata o via fax, insieme con una fotocopia completa (fronte-retro) del proprio documento d’identità in corso di validità. L’invio per posta elettronica presuppone la scansione del modulo e del documento d’identità.

FIRMA DIGITALE - Nei prossimi giorni saranno attivati gli ulteriori canali di accesso previsti dalle nuove disposizioni che consentiranno di trasmettere il modulo anche con firma digitale ovvero con una casella di Posta Elettronica Certificata o tramite un’applicazione online riservata agli utenti identificati al portale istituzionale. I recapiti postali e fax degli uffici anagrafici municipali sono reperibili nelle pagine web dei singoli municipi all’interno del portale di Roma Capitale. Il recapito di posta elettronica presso ogni municipio sarà il seguente: cambiresidenza.municipio00@comune.roma.it dove, al posto di “00”, andrà inserito il numero relativo al proprio municipio di appartenenza.

VERIFICHE AL DOMICILIO - Nei 45 giorni successivi alla richiesta di cambio di residenza o di abitazione l’ufficio effettuerà le verifiche al domicilio dichiarato (tramite la Polizia Locale di Roma Capitale) e controllerà tutta la documentazione presentata dal richiedente o eventualmente trasmessa dal comune di emigrazione. Entro il 45° giorno l’ufficio potrà emettere un preavviso di rigetto della domanda nel caso in cui si accerti che non ci sono le condizioni previste dalla legge relative sia all'effettivo luogo di dimora abituale sia agli altri requisiti per l’iscrizione anagrafica, oppure si rilevino delle irregolarità nella richiesta. In questo caso il richiedente avrà 10 giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni scritte al fine di evitare l’annullamento della residenza e il ripristino della precedente iscrizione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento