Ponte Sublicio: dopo i lavori riapre la ciclabile

L'annuncio dell'assessora Linda Meleo: "Il muraglione crollato è stato messo in sicurezza"

I ciclisti della Capitale ritrovano una delle loro ciclabili. Torna infatti fruibile la pista all'altezza di Ponte Sublicio. "Da venerdì è infatti di nuovo possibile pedalare in quel tratto che è stato riaperto parzialmente dopo i lavori effettuati a seguito del crollo di un argine lo scorso luglio”, spiega l’assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.

“Il muraglione crollato è stato messo in sicurezza grazie alla collaborazione istituzionale e ai soggetti coinvolti: dal dipartimento Simu alla Sovrintendenza capitolina, dalla Regione Lazio alla Polizia locale. Un risultato importante, frutto di un impegno durato mesi, che ha visto una dedizione particolare da parte di Alessandra Agnello, presidente della commissione capitolina Lavori Pubblici che ringrazio” spiega.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bravi! Grazie x l'impegno!

Notizie di oggi

  • Politica

    Roma Tpl ancora senza stipendio: assenze alle stelle, servizio rallentato

  • Politica

    Incidente al Tmb Salario, crolla un pannello dal soffitto: "Situazione al limite del collasso"

  • Cronaca

    Autocisterna in fiamme, trasportava 14mila litri di gasolio. Carabiniere lievemente intossicato

  • Politica

    "Nel film in manette, ma noi non coinvolti in Mafia Capitale": vigili contro il film 'Mondo di Mezzo'

I più letti della settimana

  • Stop alle auto private sull'Appia Antica: il progetto M5s per la Regina Viarum

  • Una fattoria a San Pietro: nasce il Gruppo di Acquisto Solidale a 100 metri dal cupolone

  • Città Giardino, via catene e lucchetti: dopo oltre un anno riapre Parco Bolivar

  • Appia day: monumenti aperti, passeggiate e degustazioni. La Regina Viarum in festa

  • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

  • Tenuta di Castel di Guido, no allo spacchettamento: resta un bene comune

Torna su
RomaToday è in caricamento