Corteo per il Tram Saxa Rubra-Togliatti-Laurentina: “Non resti un desiderio”

"Dieci anni dopo è ancora valido". La manifestazione popolare ha visto centinaia di cittadini percorrere il percorso a piedi ed in bici

La manifestazione popolare per il tram Roma Sud - Roma Nord

Un sogno finito in un cassetto che i cittadini non hanno dimenticato. A  dieci anni di distanza dalla sua approvazione in Campidoglio, il progetto del Tram in grado di collegare Roma Nord con Roma Sud, non ha trovato alcuna realizzazione. E per questo motivo che sabato 12 marzo i cittadini ed alcuni comitati, hanno effettuato un corteo per ritirare fuori dai cassetti il progetto del tram Saxa Rubra-Togliatti- Laurentina.

MANIFESTAZIONE POPOLARE - Centinaia di cittadini, come spiega il Comitato Promotore, hanno manifestato al Parco Madre Teresa di Calcutta per l’attuazione del progetto di una infrastruttura tranviaria Saxa Rubra – Togliatti – Laurentina. Il progetto fu approvato con voto unanime dal Consiglio comunale con la delibera 37 nel 2006. Da allora la politica capitolina, di centrosinistra e di centrodestra, ha lasciato calare l’oblio su quella delibera di iniziativa popolare proposta e firmata da circa undicimila romani. Ma a ricordarla, per riproporla in tutta la sua validità, ci hanno pensato a dieci anni di distanza i cittadini che, partiti da Ponte Mammolo e da Piazza Cinecittà, hanno raggiunto il Parco percorrendo viale Togliatti a piedi e in bicicletta, colorandolo con la loro presenza in una bella giornata di sole.

IL COMITATO PROMOTORE - Il comitato promotore dell’iniziativa - che aveva avuto l’adesione di oltre 40 comitati e associazioni cittadine e di innumerevoli personalità della politica, dell’urbanistica e dell’università - ha espresso la sua "soddisfazione per il riuscito incontro popolare che ha raggiunto il suo scopo: trarre dall’oblio politico e istituzionale un progetto trasportistico tangenziale su ferro che incrocerebbe, facendo rete, tutte le linee radiali del quadrante: metropolitane, tranvie, ferrovie regionali. Un progetto di grande importanza per Roma e per le sue periferie nel quadrante nord – est - sud della città".

L’IMPEGNO -Nel ringraziare tutti i partecipanti, e anche le forze di polizia in servizio d’ordine pubblico, prendiamo l’impegno – hanno detto gli organizzatori alla fine dell’incontro – di continuare la nostra più che decennale battaglia chiedendo subito un incontro ai candidati per la carica di Sindaco alle prossime elezioni, per avere da loro impegni fattivi e vincolanti affinché il Tram Saxa Rubra – Togliatti – Laurentina non continui a rimanere un desiderio”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grandi! Avanti così, ci vuole una rivoluzione per la mobilità a Roma non le app che Giachetti vorrebbe rifilarci nel suo programma!

Notizie di oggi

  • Politica

    Buche, quando i romani chiedono i danni: 5188 le richieste di risarcimento

  • Politica

    Rom, dalle case con l'autorecupero al patentino per i mercatini: ecco come si esce dai campi

  • Politica

    I tavoli di lavoro M5S si ridimensionano: "All'assemblea solo attivisti a titolo personale"

  • Politica

    Roma Metropolitane, cresce la protesta: "Dal Campidoglio un nulla di fatto"

I più letti della settimana

  • Il lago di Bracciano continua ad abbassarsi, ora è emergenza. Il caso in Regione

  • Colombo a 30 e 50 km/h: per i nuovi limiti si attende la segnaletica

  • Blocco traffico: "Città liberata dalle auto, poche 8 ore di stop ai mezzi inquinanti"

  • Ecco eCooltra: a Roma arrivano 250 mezzi per lo scooter-sharing elettrico

  • Da Castel Giubileo a Ponte Milvio: la ciclabile sprofonda tra baracche e rovi

Torna su
RomaToday è in caricamento