"Toglie spazio ai pedoni e non alle auto": i ciclisti cancellano la ciclabile

Il nuovo progetto di ciclabile non piace e, pennelli in mano, i cicloattivisti lo hanno modificato

Non c’è tregua tra i cicloattivisti e il Comune di Roma sulla ciclabile di Santa Bibiana. Il nuovo progetto di ciclabile non piace e, pennelli in mano, i ciclisti lo hanno modificato. Cancellata nella notte la segnaletica a terra nel tratto dello stretto marciapiede di sinistra in direzione San Lorenzo, che il nuovo progetto trasformava in corsia ciclabile a senso unico. Il progetto non piace perché per fare spazio alle bici toglie spazio ai pedoni, anziché alle automobili. 

"Le ciclabili sul marciapiede sono irricevibili. Ai pedoni quel che è dei pedoni, alle biciclette la strada. Le ciclabili si fanno sottraendo spazio alle auto", scrivono i cicloattivisti.

Il tunnel di Santa Bibiana collega San Lorenzo e l’Esquilino, quartieri altrimenti separati dalla ferrovia, ed è un tratto di strada molto frequentato. Con il nuovo progetto realizzato a settembre i pedoni dispongono soltanto di uno dei due marciapiedi, quello sul lato destro, perché l’altro è stato trasformato in ciclabile. Per percorrere il tunnel da Via di Santa Bibiana e arrivare in Via di Porta San Lorenzo i pedoni adesso devono affrontare ben quattro attraversamenti pedonali. 

ciclabile_santa_bibiana-3

La ciclabile “popolare e clandestina” nel tunnel di Santa Bibiana era comparsa per la prima volta nella notte 30 novembre 2014, dipinta dai cicloattivisti con tre quarti d’ora di lavoro e 140 euro di spesa. 48 ore dopo, con “anomala solerzia”, il Comune l’aveva cancellata. I cicloattivisti l’avevano rinnovata in un braccio di ferro durato fino a febbraio 2017, quando erano stati approvati i lavori per la nuova ciclabile, iniziati a settembre.

E’ stata dunque realizzata una corsia ciclabile a senso unico sul lato destro, non protetta da paletti ma segnalata da vernice ben visibile, ed è stata soppressa la fermata dell’autobus prima del tunnel; dopo il tunnel la ciclabile continua per pochi metri e sparisce nel nulla. Per girare a sinistra verso Termini invece è stata realizzato attraversamento ciclabile che i ciclisti giudicano di scarsa qualità. 

Infatti i ciclisti continuano a svoltare a sinistra su strada con le automobili, e i pedoni continuano a usare il marciapiede trasformato in ciclabile in entrambe le direzioni. Per la realizzazione del nuovo progetto non è stato rifatto l’asfalto, la segnaletica a terra è stata realizzata direttamente sulle buche, non sono stati ripristinati molti dei parapedonali mancanti a protezione dei marciapiedi, le strisce bianche che segnano il percorso delle corsie ciclabili sono storte. Un pasticcio insomma, secondo i cicloattivisti, costato circa 30 mila euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ciclabile_santa_bibiana-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento