Si allarga la Ztl: dal 15 dicembre veicoli fino a Euro 2 fuori dalla Fascia verde

Il commissario Francesco Paolo Tronca firma una delibera che sancisce un passo in avanti verso l'applicazione del nuovo piano generale del traffico. Dal 15 dicembre i veicoli più datati saranno banditi dalla città

Roma allarga la propria ztl. Se fino ad oggi i veicoli più inquinanti (Euro 0, e diesel Euro1 ed Euro2) erano costretti a restare fuori dall'anello ferroviario e dalle classiche ztl del centro, dal 15 dicembre prossimo il divieto è esteso a tutta la fascia verde (FASCIA VERDE). Cento cinquanta chilometri quadrati che fanno di Roma la città italiana con la fascia verde più grande. E' l'effetto della deliberazione firmata dal Commissario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca. Un documento che rimette in moto l'attuazione del Piano Generale del Traffico elaborato da Guido Improta e che, nelle sue successive attuazioni, porterà ai bonus mobilità e all'installazione di varchi per gli accessi nell'anello ferroviario. 

La delibera firmata da Tronca è "il primo atto di rilievo che coglie la necessità di salvaguardare la salute dei cittadini, ed intende applicare tutti gli strumenti per abbattere gli inquinanti atmosferici nocivi all'uomo". Con questi interventi Roma Capitale, inoltre, "recepisce le direttive europee a fronte dei ripetuti richiami ai Paesi membri per le  misure di contenimento delle emissioni nocive nell'atmosfera". Un firma che arriva non a caso in coincidenza con il Vertice mondiale sul clima, da oggi ospitato a Parigi (Cop 21).

I DETTAGLI - La delibera allarga come detto la ztl alla fascia verde. All'interno si stabilisce, a partire dal 15 dicembre prossimo, il divieto permanente di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti che appartengono alle categorie Pre-Euro1 (cosiddetti Euro 0). Il divieto è valido dal lunedì al venerdì, esclusi sabato, domenica e festivi anche infrasettimanali. Inoltre, sempre a partire dal 15 dicembre 2015 fino al 31 marzo 2016 (dal lunedì al venerdì, con esclusione del sabato, della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali) all’interno della Z.T.L. “Fascia Verde”, lo stop all’accesso e alla circolazione riguarderà anche i veicoli a benzina EURO1 e diesel EURO1 e EURO2. Il divieto, come prevede il Piano generale del traffico, diverrà permanente a partire dal novembre 2016.

DEROGHE - La delibera prevede, però, delle deroghe per alcune categorie di veicoli (ad esempio, invalidi, mezzi delle Forze dell’Ordine, AMA, etc.). Infine, "il provvedimento, determina modifiche nel perimetro della Z.T.L. dell’“Anello Ferroviario”, includendo il comprensorio “Prato della Signora”,  e conferma le disposizioni relative alla circolazione dei bus turistici riportate nell’art. 2 della  Delibera di Assemblea Capitolina n. 66 del 15/10/2014 sul contenimento dell’inquinamento atmosferico".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento