Roma virtuosa: seconda in Italia per il corretto smaltimento delle lampadine

Le classifiche del consorzio Ecolamp nell'ambito dei RAEE attestano la provincia romana sul secondo gradino del podio, con 56 tonnellate di lampadine esauste avviate a corretto smaltimento. A livello regionale il Lazio è in quinta posizione

Nel primo semestre del 2018 sono 1.635 le tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) raccolte sul territorio nazionale e avviate a corretto trattamento da Ecolamp.

In questa speciale classifica Roma si attesta al secondo posto tra le province italiane, con 56 tonnellate di lampadine esauste avviate a corretto trattamento durante la prima parte dell’anno. Le dieci province più virtuose, insieme, gestiscono il 42% della raccolta italiana. Meglio della provincia di Roma solo quella milanese, mentre Bergamo è in terza posizione, ad una tonnellata di distanza dalla capitale.

A livello regionale, il Lazio conquista la quinta posizione con 66 tonnellate raccolte e registra una lieve flessione rispetto allo scorso anno. Nei primi quattro posti: Lombardia, Veneto, Toscana ed Emilia -Romagna.

Il consorzio Ecolamp, che proprio in queste settimane si prepara all’ingresso nella raccolta differenziata di nuove categorie di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e a nuovi criteri di classificazione con l’entrata in vigore dell’Open Scope, ha registrato l’11% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Poco più della metà dei RAEE raccolti, ovvero 821 tonnellate, sono sorgenti luminose esauste (raggruppamento R5), mentre 814 tonnellate sono costituite da piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita (raggruppamento R4).

D'Amico (Ecolamp): "L'esperienza ci rende pronti alle nuove sfide"

"L’esperienza consolidata in questi primi dieci anni di operatività - dichiara Fabrizio D’Amico, Direttore Generale del consorzio Ecolamp - ci consente oggi di affrontare da protagonisti l’Open Scope RAEE, il nuovo campo aperto di applicazione, che dal prossimo 15 agosto produrrà significativi cambiamenti nel settore, modificando il criterio di classificazione e, di fatto, incrementando le tipologie di apparecchiature elettriche ed elettroniche da sottoporre a raccolta differenziata e da riciclare correttamente. Inevitabile sarà l’ingresso di nuovi produttori e importatori di apparecchiature elettriche, a cui Ecolamp ha già iniziato a dare il proprio supporto per affrontare in modo semplice, chiaro ed efficiente scadenze e adempimenti imposti dalla normativa RAEE".

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Incidente su via di Castel Fusano: scontro auto moto, morto un 40enne

Torna su
RomaToday è in caricamento