Italy Unlimited: 3.600 km non stop in bici, nove giorni ed otto notti attraverso tutte le regioni d’Italia

Si chiama Ultracycling ed è la disciplina di ciclismo estremo su lunghe distanze da percorrere con Bici. Prove estreme di resistenza pedalando lungo distanze superiori ai 300 km, di giorno e di notte prevalentemente su strade aperte al traffico

Spetta all’atleta romano Omar Di Felice il palmares italiano di imprese e vittorie in questa disciplina estrema ed affascinante come le imprese di una volta. Soltanto pochi giorni fa, tra il 25 ed il 27 agosto, si è aggiudicato per la seconda volta il titolo di Campione Italiano di Ultracycling, in occasione della Ultracycling Dolomitica, la più grande corsa in salita di tutti i tempi, 586 chilometri per 14.285 metri di dislivello attraverso le cime più impegnative delle Dolomiti, impiegando il secondo miglior tempo in 26 ore e 42 minuti.

In questi giorni l’ultracycler Omar Di Felice, sta intensificando i suoi allenamenti in giro per l’Italia, sulle salite che hanno fatto la storia del ciclismo, in preparazione della sua ultima impresa: 3.600 km in nove giorni (e relative notti), lungo strade aperte al traffico che attraversano tutte le regioni d’Italia, grandi isole comprese.

Un’impresa epica, che verrà ufficialmente presentata in una conferenza stampa dall’atleta il prossimo 19 settembre presso la sede del CONI al Foro Italico di Roma e che lo vedrà al nastro di partenza il giorno successivo, mercoledí 20 settembre, sempre dal Foro Italico.

Un’avventura, ma anche un’impresa sportiva allo stato puro che potrà essere seguita lungo le strade attraversate dall’ultracycler romano ed anche sui social:

Pagina Facebook ufficiale
 

Segui su Strava gli allenamenti ed i percorsi dell’avventura:
 

Hashtag: #ItalyUnlimited

Palmares di Omar Di Felice:
2017 Vincitore del Campionato Italiano di Ultracycling;
2015 Vincitore al “Race Across Italy”, 834 km, percorsi in 30h 26′ alla media di 27,37 km/h;
2015 Vincitore al “Le Raid Provence Extreme”, 585 km categoria  solo unsupported mode;
2015 Vincitore al “Le Tour du Mont Blanc”, 330 km e 8000 metri di dislivello tra Francia, Svizzera e Italia, percorsi in 12 ore e 4 minuti, scalando tra gli altri, il Passo del Gran San Bernando, il Piccolo San Bernardo e la Cormet de Roselend.
2015 Vincitore “Ultracycling Dolomitica” 606 km e 16000 metri di dislivello. 52 partecipanti, soltanto 28 dei quali 28 hanno completato questo massacrante percorso;
2015 Vincitore del Campionato Italiano di Ultracycling;
2014 “Lapland, the road to Nordkapp”, un’impresa in solitaria nel pieno dell'inverno artico, lungo 800 km in 4 tappe, da Tromso a Capo Nord, in Norvegia.
2014 “Tortour Switzerland”, vincitore di una delle competizioni Ultracycling più impegnative d’Europa;
2014 “Le Raid Provence Extreme", vincitore e recordman di una delle gare di ultracycling più dure in Europa: 585 chilometri, 10 mila metri di dislivello, inclusa la terribile ascesa al Mont Ventoux, percorso in condizione climatiche estreme per il caldo torrido di quei giorni.
2014 UMCA World Record, Record mondiale di attraversamento orizzontale d'Italia da Ovest ad Est, lungo i 712.3 km che uniscono la frontiera con la Francia sita in Ventimiglia con la frontiera Slovena sita in Muggia (TS), percorso in 24 ore e 39 minuti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento