Roma cambia luce: sarà una città al chiaro di Luna

Quasi completata la "rivoluzione" di Acea con la sostituzione delle lampade al sodio con quelle a LED: via l'effetto "autunno perenne". L'AD Paolo Fioroni: "Progetto di trasformazione più grande al Mondo: più qualità e risparmio"

Acea cambia volto alla città. Dalle periferie al centro storico è in corso una vera e propria rivoluzione dell'illuminazione pubblica: quasi completati infatti i lavori di trasformazione degli impianti con la sostituzione delle vecchie lampade a scarica nei gas, ossia sodio alta pressione e alogenuri metallici, con la ultramoderna lampada a LED. 

I NUMERI DELLA RIVOLUZIONE A LED - Un intervento che nel complesso prevede la sostituzione di circa 186mila corpi illuminanti: "Un'operazione colossale, il più grande progetto di questo tipo al mondo" - ha tenuto a sottolineare l'AD di Acea Illuminazione Pubblica, Paolo Fioroni. 

Costo complessivo del piano 47milioni e mezzo di euro che, grazie al risparmio previsto di 16milioni l'anno ai quali aggiungere l'IVA, si ripagherà in circa due anni e mezzo. 

OPERAZIONE MADE IN ITALY - Un'operazione tutta Made in Italy con Acea a servirsi di tecnologia studiata e progettata appositamente per dar seguito nel migliore dei modi al piano dell'Azienda: "Questo tipo di lampade non sono disponibili sul mercato le hanno create appositamente per questo progetto" - ha spiegato il responsabile Piano Led di Acea, Remo Guerrini. 

51MILA INSTALLLAZIONI - Partito a metà Luglio 2016 il piano di trasformazione ha interessato più Municipi contemporaneamente: le aree maggiormente coinvolte sono state quelle del III con Montesacro, Tufello e Conca d''Oro e del X ossia Ostia e dintorni. 51mila gli apparecchi già installati nei quindici Municipi di Roma con interventi che hanno riguardato in particolar modo le periferie.

VIA L'EFFETTO AUTUNNO PERENNE - Grazie al LED Roma saluterà il giallastro delle lampade al sodio abbandonando l'effetto "autunno perenne" per catapultarsi invece al gradevole chiaro di luna: la gradazione del colore sarà infatti di 4mila gradi Kelvin, quella della Luna. Nel centro storico invece - in accordo con la Sovrintendenza - di 3600. 

QUALITA' E RISPARMIO - Ma non solo una rivoluzione ottica e di stile: il piano di Acea per Roma garantisce maggior qualità e risparmio. "E' un cambiamento importante perchè oltre alla qualità della luce quella bianca permette maggior uniformità di illuminazione e migliore percezione dello spazio" - ha spiegato ancora Guerrini sottolineando come il risparmio previsto si assesti sul 55% circa rispetto ai consumi attuali.

"E' previsto poi - ha proseguito il responsabile del piano - anche un significativo abbattimento dei costi di manutenzione: i corpi Led, infatti, sono più performanti". "Acea - ha aggiunto l'AD Fioroni - ne garantisce l'efficienza per un periodo da 7 a 10 anni. La garanzia data è infatti di un decennio". 

LED AL CAMPIDOGLIO E PIAZZA NAVONA - Dopo le periferie il LED arriverà nel centro storico nel quale saranno utilizzati nuovi strumenti illuminanti costruiti ad hoc. Campidoglio, Piazza Navona, Isola Tiberina e Ponte Milvio i prossimi obiettivi della "rivoluzione" di Acea per una città che si prepara a cambiare il proprio volto. "Roma - ha assicurato l'AD di Acea Illuminazione Pubblica, Paolo Fioroni  -  cambierà colore, cambierà luce e atmosfera". 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento