Coronavirus, prorogate iscrizioni al nido per l'anno 2020-21: tutte le informazioni

Spostati i termini per le iscrizioni, in seguito alla chiusura delle attività dei nidi quali open day e dei caf per la consegna dell'Isee

Immagine d'archivio

Sul sito di Roma Capitale sono state pubblicate le informazioni relative alla proroga dei termini per completare le iscrizioni dei piccoli ai nidi capitolini per l’anno 2020-21. La domanda per le nuove iscrizioni dovrà essere presentata on line entro il 10 aprile, mentre per le riconferme dei bambini già frequentanti il termine è stato fissato al 30 aprile.

L’Amministrazione, su impulso dell’Assemblea Capitolina, ha disposto la proroga dei termini di presentazione delle domande così da offrire ai genitori maggiore tempo per completare le pratiche. Le misure di contrasto e contenimento della diffusione del nuovo coronavirus Covid-19, infatti, hanno interrotto l’attività dei nidi cancellando le iniziative di Open Day e sospeso attività, come quelle dei CAAF, con conseguente difficoltà nel richiedere lo Spid o l’attestazione Isee per l’inoltro della domanda.

Tutte le notizie sul coronavirus

"È una misura che vuole andare incontro alle esigenze delle famiglie, in un momento non facile, per poter completare con più facilità le pratiche di iscrizione dei piccoli ai nidi capitolini. L’inserimento nelle strutture educative rappresenta un’opportunità per i bambini da 0 a 3 anni e vogliamo offrire ai genitori le maggiori possibilità per una scelta importante" dichiara la sindaca Raggi.

"Abbiamo immediatamente disposto questa misura, che pensiamo possa alleviare i genitori nella gestione di questo momento delicato, e stiamo predisponendo anche le modalità per il rimborso delle famiglie che avessero già pagato le quote di questo periodo in cui le attività sono sospese" dichiara l’assessora alla Scuola Veronica Mammì. "L’iscrizione al nido rappresenta una scelta importante per i genitori. Il nostro corpo educatrici sta dimostrando, anche in questi giorni di lontananza fisica, una presenza e un legame con i piccoli che ci rende ancora più orgogliosi dei nostri servizi. Ringrazio ciascuna di loro, da chi manda audio con le favole a chi rimane in contatto con i genitori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa misura scaturisce da uno degli ordini del giorno del M5s approvati venerdì scorso in Assemblea Capitolina nel corso di un Consiglio Straordinario dedicato all’emergenza Coronavirus. Oltre alla proroga delle iscrizioni, abbiamo voluto che venissero adottate tutte le misure necessarie a supportare le famiglie in un momento così delicato anche dal punto di vista economico, compresa la sospensione dei pagamenti per le quote dei servizi scolastici fino alla riapertura degli istituti. Siamo vicini alle famiglie e ai lavoratori di tutte le società di servizi correlati al settore scolastico" dichiara la presidente della commissione capitolina alla Scuola Teresa Maria Zotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come sta andando la didattica a distanza? Non sempre "un gioco da ragazzi"

Torna su
RomaToday è in caricamento