Yogini di hHrapur - spettacolo di danza classica indiana con Marialuisa Sales

YOGINĪ - STREGHE ED ORCHESSE DALLA MITOLOGIA INDIANA

Spettacolo di danza indiana Odissi

a cura di Marialuisa Sales

Mostra di pitture tradizionali Patachitra e Talapatra

sul tema delle Yogini di Hirapur

SABATO 16 APRILE 2016, ORE18.30

presso CHAI QI

VICOLO GIORGI 27- VELLETRI

prenotazioni: 3318761671 - 06 963 7343

YOGINĪ - tra archeologia e danza: prendendo spunto dall'iconografia dei templi dedicati al culto Yoginī - tra i più affascinanti e misteriosi dell'India - lo spettacolo "Il Tempio delle Yoginī di Hirapur", propone un esclusivo repertorio coreografico dedicato al tema delle divinità femminili potenti e sensuali presenti nel tempio. La presentazione è corredata dall'esposizione di opere tradizionali (pitture Patachitra e Talapatra) rappresentanti le 64 yoginī e divinità del culto shakta-tantra specificatamente commissionate da Marialuisa Sales alle maestranze femminili del villaggio di Hirapur a completamento del progetto coreutico. La prof.ssa Marialuisa Sales è stata la prima in Italia a pubblicare le foto del tempio di Hirapur nell'ambito di un progetto integrato tra danza classica dell'India e arti visive (Archeology Performance, 2011).


Utilizzando le coreografie originali della Guru V. Lakshmi Das di Puri (stile di Deb Prasad Das), la performance esordisce con la danza dedicata al dio Gaṇeśa seguito dall'inno alla dea Matangi, potente divinità delle foreste di origine tribale. Segue un Pallavi, composizione di danza pura, dedicata alla ragamurti Raga Arabhi, ove il modo musicale viene rappresentato nei suoi due aspetti complementari - maschile e femminile - di Raga e Ragini. Il percorso continua con la danza dedicata alle sette dèe madri Saptamātrikāh (da cui originano le 64 yoginī), per concludersi nell'inno a Śiva-Bhairav, cuore del sancta sanctorum del tempio, seguita dal brano finale Mokṣa. La presentazione-spettacolo è corredato da ampie e dettagliate descrizioni dei luoghi e dei testi delle danze ed esalta la potenza espressiva comune all'arte della scultura e della danza e la straordinaria ricchezza della coreusi classica nella sua interdisciplinarietà con le altre forme di espressione artistica tradizionale del subcontinente, senza l'aggiunta di alcun elemento estraneo e nel rispetto della tradizione d'origine.

(Foto: Marialuisa Sales, 2015)



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    • Enjoy Castelli Romani

      • dal 14 maggio al 31 ottobre 2016
      • Castelli Romani

    I più visti

    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    • Enjoy Castelli Romani

      • dal 14 maggio al 31 ottobre 2016
      • Castelli Romani
    • Made in Roma ai Mercati di Traiano

      • dal 13 maggio al 20 novembre 2016
      • Mercati di Traiano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento