homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

L'una dell'altra al Teatro Studio Uno

  • Dove
    Teatro Studio Uno
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/04/2016 al 10/04/2016
    Gio-Sab ore 21; Dom ore 18
  • Prezzo
    10€
  • Altre Informazioni

L'una dell'altra al Teatro Studio Uno
regia Valentina D’Andrea con Valentina D’Andrea e Flavia Germana De Lipsis
dal 7 al 10 aprile 2016


Due trentenni s’incontrano in una discoteca odierna: l’una balla composta, l’altra si muove disinibita. E’ l’alba. Le due si ritrovano alla fermata di un autobus e, mentre gli uccellini si svegliano, iniziano un dialogo crudo, onirico e ironico sulle loro vite. L’una è una tabella divisa in colonne dove ha trascritto al dettaglio le regole da seguire per vivere bene; nella sua borsa, tante parole non dette e gli istinti di una vagina delusa che ha chiuso la lampo.

E’ un gabbiano che ha spiccato il volo e ha nidificato sul punto più alto della terra, per non sentire i rumori degli uomini e la loro puzza. L’altra è un vulcano di parole, che caccia dalla borsa per colpire il cuore di chi incontra; è una gatta con la lampo abbassata, che si struscia al mondo, cercando con le unghie ditrattenere le persone.

E se ogni tanto i gabbiani, attratti dall’immondizia, scendono a terra, i gatti, nell’ultima delle sette vite, vorrebbero staccarsi e volare. Perché l’una vorrebbe essere l’altra? Perché pur essendo opposte soffrono lo stesso male? Sono entrambe figlie del “vorrei ma non posso”, cresciute con sogni di gloria, si ritrovano alla periferia della speranza, a desiderare d’essere qualcos’altro, e a un soffio dall’esplosione: è il PANICO.
 



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Lungo il Tevere Roma 2016

      • Gratis
      • dal 10 giugno al 28 agosto 2016
    • Banksy a Roma: 150 opere a Palazzo Cipolla

      • dal 24 maggio al 4 settembre 2016
      • Palazzo Cipolla
    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016

    I più visti

    • Lungo il Tevere Roma 2016

      • Gratis
      • dal 10 giugno al 28 agosto 2016
    • Banksy a Roma: 150 opere a Palazzo Cipolla

      • dal 24 maggio al 4 settembre 2016
      • Palazzo Cipolla
    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento