Olevano Romano, presentazione finale dei borsisti Sara Masüger, Massum Faryar, Gordon Williamson

Gli artisti presenteranno i loro lavori alla fine della permanenza di tre mesi nel borgo laziale

Venerdì 22 settembre, alle ore 17.00, si terrà la “Notte a Olevano Romano”. In occasione dell’evento la borsista residente a Villa Serpentara, Sara Masüger, e i borsisti di Casa Baldi, Massum Faryar e Gordon Williamson, presenteranno i loro lavori alla fine della permanenza di tre mesi nel borgo laziale. Seguirà il dj set di Björn Störig, dell’etichetta berlinese Stil vor Talent.

Il commento di Joachim Blüher

“Anche questa volta organizzeremo una festa non solamente con gli abitanti del paese, ma portando sul posto i borsisti di molte altre Accademia straniere a Roma,” dichiara Joachim Blüher, Direttore di Villa Massimo, “come duecento anni fa, quando qui si riunivano gli artisti di diverse nazioni.”

A Villa Serpentara

Sara Masüger espone, all’interno del “rifugio del poeta” nel boschetto della Serpentara, un lavoro costituito da sette teste in Acrystal sistemate in cerchio. Con un filo d’argento l’artista ha inserito su tutte le facce lo stesso disegno, che continua in forma libera sul pavimento. Nell’atelier di Villa Serpentara l’artista mostra un lavoro a parete in due parti raffiguranti due frammenti di volto che defluiscono in una forma tonda e di colore bianco. Il terzo lavoro è una scultura rappresentante forme organiche vegetali.

A Casa Baldi

A Casa Baldi il compositore Gordon Williamson presenta in una prima italiana il brano Objectified (2015). Gli interpreti sono Matteo Rossi e Simone Buttà. A seguire Massum Faryar legge in lingua tedesca dal suo romano Buskashì o Il tappeto di mia madre e la versione italiana del testo viene recitata da Lorenzo Profita.

Programma

Villa Serpentara

Ore 18.30: Aperitivo di benvenuto e mostra di Sara Masüger

Casa Baldi

Ore 19.30: Concerto di Gordon Williamson e lettura di Massum Faryar

Ore 20.30 – 21.30: Musica lounge e rinfresco

Ore 21.30 – 24.00: Dj set Björn Störig, Stil vor Talent

Ore 24.00: Navette per Roma (previa registrazione a event@villamassimo.de)

Casa Baldi

L’Accademia Tedesca Roma offre oltre alla borsa di studio di Villa Massimo anche una borsa di studio di tre mesi presso Casa Baldi a Olevano. All’inizio dell’ottocento i paesaggisti tedeschi, insieme anche ad altri artisti nordeuropei, scoprirono questo paese e il suo frastagliato paesaggio di montagna, che divenne luogo d’ispirazione ed è rimasto tale fino ai giorni d’oggi. Casa Baldi, allora una locanda di campagna, si trasformò nel ricovero estivo preferito dagli artisti. I paesaggi di Olevano Romano furono dipinti fra l’altro da Camille Corot, Albert Bierstadt, Joseph Anton Koch, Friedrich Overbeck, Arnold Böcklin e Anselm Feuerbach. Negli anni trenta la Germania acquistò Casa Baldi per farne un alloggio per artisti. Oggi Casa Baldi con i suoi due atelier ospita due borsisti, che vengono coinvolti nelle attività di Villa Massimo insieme ai borsisti residenti a Villa Serpentara.

Villa Serpentara offre agli artisti inviati dall’Accademia delle Arti di Berlino un soggiorno di tre mesi. La Villa, ristrutturata completamente nel 2016 e 2017, viene gestita dall’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo e deve il suo nome al querceto della Serpentara, il boschetto di serpenti a nord di Olevano in cui sorge. Le querce cresciute sulle rocce erano diventate il modello di bosco preferito e più spesso studiato dai Romantici, che nel 1873 raccolsero fondi tra artisti tedeschi e italiani per acquistarlo, allorché se ne minacciò il disboscamento e lo sfruttamento per la fabbricazione delle traversine delle ferrovie. Nei primi anni del XX secolo, lo scultore Heinrich Gerhardt, residente a Roma, vi fece costruire una casa di montagna e nel 1914 la donò all’Accademia delle Arti di Berlino, che dal 1961 conferisce la borsa di studio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento