Massimo Donno con Partenze al Teatro Argot

Arriva a Roma il viaggio musicale di Massimo Donno per presentare Partenze, la sua recente fatica discografica. Le date in programma nella capitale sono: 21 novembre al teatro ARGOT (Via dei Cappellari 93, ore 22.30), 22 novembre al Breaking Bread (ore 19, Via degli Olivi 49). Infine, il 23 novembre al Teatro Arciliuto (ore 20:30, Piazza Montevecchio, 86) in duo con Daniele Vitali al pianoforte.

Il musicista presenterà il suo ultimo cd dal titolo Partenze che ha già riscosso notevole successo anche in Grecia, lo scorso agosto e parlerà di un viaggio verso Sud, un Sud dal quale si parte e a cui si ritorna. Un Sud che è porto di approdo e di partenza. Sud non solo come luogo geografico e fisico reale, ma come luogo culturale e mentale: che siano le terre del nostro Stivale o della nostra Sicilia, oppure che siano l’Africa, l’America latina, l’Oriente. Centrale il concetto stesso di viaggio e di migrazione: il viaggio di chi cerca fortuna, di chi cerca lavoro, di chi lo perde, di chi, in fin dei conti, capisce che la fortuna non è solo l’inseguire un lavoro, ma piuttosto perseguire un benessere psichico, relazionale, affettivo ed emotivo, vera.

Massimo Donno: Cantautore e musicista. Si divide da diversi anni tra scrittura e cantautorato, tra progetti inediti e teatro: Massimo Donno realizza il suo primo album solista nel 2013, edito da Ululati/Lupo Editore, dal titolo Amore e Marchette, ottenendo ottime recensioni e calcando palchi in tutta Italia. Dall’uscita dell’album ha all’attivo l’apertura numerosi concerti: da Daniele Silvestri a Nada e Fausto Mesolella (Avion Travel), Fabio Concato, ecc. Diverse le collaborazioni tra teatro e musica, da Alberto Bertoli a Luciano Melchionna, da Maurizio Geri a Riccardo Tesi con il quale sta attualmente lavorando al prossimo album. Vince, a settembre 2014, il premio speciale come Personalità Artistica Emergente al Premio Poggio Bustone.

Partenze esce per la label Visage Music di Pistoia ed è distribuito da Materiali Sonori.

I suoni di questo disco, che si avvale della preziosa collaborazione e produzione artistica del grande Riccardo Tesi, nascono indiscutibilmente a sud, in particolare nel Salento. Prendono i propri profumi dalle coste e dalla bassa vegetazione del Mediterraneo. Si lasciano contaminare dall’Africa, cugina di ritmi e melodie a cui molto deve la nostra cultura musicale. Gli strumenti sono quanto mai variegati: pianoforte, percussioni afro, chitarre elettriche, archi, e molto altro.

La produzione artistica, come si diceva, è stata curata dal Maestro Riccardo Tesi, compositore e organettista di fama internazionale, considerato uno dei musicisti più audaci e autorevoli della nuova scena world europea. Riccardo Tesi vanta collaborazioni dalla musica etnica (Elena Ledda, Justin Vali, Kepa Junkera; John Kirkpatrick, Patrick Vaillant) al jazz (Giorgio Mirabassi) fino alla grande canzone d’autore (Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, GianMariaTesta). Tesi è il fondatore del progetto Banditaliana. L’album è prodotto da Visage Music di Pistoia e distribuito da Materiali Sonori.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Da Monet a Cézanne: gli impressionisti francesi a Roma

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2018
    • Palazzo degli Esami
  • A Roma la XVI Edizione de “Il Villaggio di Natale” di Solara Garden Center

    • Gratis
    • dal 13 ottobre 2018 al 15 gennaio 2019
    • Garden Center Solara
  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Andy Warhol in mostra a Roma

    • dal 3 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019
    • Complesso del Vittoriano
Torna su
RomaToday è in caricamento