Segretarie. Una vita per il cinema

L’anteprima assoluta del documentario Segretarie. Una vita per il cinema, ideato e diretto da Raffaele Rago e Daniela Masciale e proposto giovedì 31 gennaio alle 20.30 alla Casa del Cinema di Roma, rappresenta il giusto tributo a sei donne straordinarie e ancor più a un mestiere del cinema che di rado conquista le prime pagine.

Segretarie. Una vita per il cinema

Eppure le sei donne che si raccontano oggi davanti alla cinepresa sono vere protagoniste delle più gloriose stagioni del cinema italiano e hanno contribuito a rendere grandi alcuni dei maggiori produttori tra Cinecittà e Hollywood: dai fratelli De Laurentiis a Goffredo Lombardo e Franco Cristaldi, oltre a Federico Fellini, il genio per eccellenza.

Cesarina Marchetti, Paola Quagliero, Liliana Avincola, Anna Maria Scafasci, Resi Bruletti, Fiammetta Profili, questi i nomi delle protagoniste di un film che è come una scatola magica: ci entri dentro e passi di sorpresa in sorpresa, sei con Dino e Luigi De Laurentiis alla conquista dei mercati mondiali, palpiti con Goffredo Lombardo alla vigilia dell’uscita de Il Gattopardo, sei nel cuore delle major americane e della mitica ”Hollywood sul Tevere”, vai con Franco Cristaldi sottobraccio a maestri come Monicelli, Rosi, Visconti, Fellini e con quest’ultimo entri nel circo magico di Cinecittà tra clown bianchi e lunari Pierrot che hanno le facce di Mastroianni, Masina, Sutherland, Benigni… 

I ritratti "dal vero" delle segretarie

Ma senza Cesarina, Paola, Liliana, Anna Maria, Resi e Fiammetta, queste  e altre storie non sarebbero mai state scritte, o sarebbero almeno andate in modo molto diverso. Nel documentario Segretarie. Una vita per il cinema i loro sono ritratti "dal vero" e fonte inesauribile di storie eccezionali, ma soprattutto raccontano storie di donne agguerrite e tutt'altro che subalterne. 

Non è proprio la stessa storia di quella raccontata a più riprese dal cinema, che alla figura della segretaria ha attinto a più riprese tra commedia ed eros, dramma sentimentale e avventura. Da La segretaria quasi privata di Walter Lang con una fiammeggiante Katharine Hepburn alle telefoniste tutto cuore di Le signorine dello 04 di Gianni Franciolini, dall’astuta Emily Charlton de Il diavolo veste Prada all’ineffabile Miss Moneypenny della saga di 007, dalla smaliziata Lee Holloway di Secretary fino al recente Tutti pazzi per Rose con la rivelazione francese Deborah François, la galleria di celluloide è ricca di contrasti, ma queste eroine non sono nulla rispetto alle onnipotenti e fiere segretarie ritratte dal film di Rago e Masciale.

Alla presentazione di Casa del Cinema, oltre agli eredi di questa grande storia di cinema (in testa Guido Lombardo per Titanus) ci saranno due delle protagoniste: la mitica Cesarina di Titanus e Paola Quagliero, segretaria di Franco Cristaldi per quasi 40 anni. Introdurranno la serata il Direttore della Casa del Cinema Giorgio Gosetti e la Presidente di Zètema Progetto Cultura Francesca Jacobone.  
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • "Permette? Alberto Sordi", il film-evento al cinema per i 100 anni del grande attore

    • dal 24 al 26 febbraio 2020
  • Video Essay Film Festival al Maxxi

    • dal 24 gennaio al 9 marzo 2020
    • MAXXI
  • ItaliaDoc, rassegna dei migliori documentari italiani alla Casa del Cinema

    • dal 29 gennaio al 1 aprile 2020
    • Casa del Cinema

I più visti

  • I Love Lego, la mostra a Natale nella Capitale

    • dal 24 dicembre 2019 al 19 aprile 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • Impressionisti segreti, la mostra a Roma

    • dal 6 ottobre 2019 al 3 maggio 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • "Canova. Eterna Bellezza", mostra a Palazzo Braschi

    • dal 9 ottobre 2019 al 15 marzo 2020
    • Palazzo Braschi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento