Savater e Marramao, dialogo al Macro Asilo

L’Ambasciata di Spagna in Italia e l’Instituto Cervantes di Roma presentano, mercoledì 10 aprile alle ore 18 un dialogo tra due grandi filosofi contemporanei: Fernando Savater e Giacomo Marramao. Un evento molto particolare - in programma al Macro Asilo di via Nizza, 138 (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) – alla vigilia delle elezioni europee più decisive degli ultimi decenni.

I due filosofi si chiederanno se lo slancio europeista è in declino o semplicemente attraversa una fase di ripiego. Continuiamo a camminare verso una maggiore integrazione o assistiamo al ritorno delle sovranità nazionali? Viviamo ancora in Stati-Nazioni di stampo classico o siamo già degli Stati-Membri di un ente sovranazionale maggiore? Il futuro dell’Europa risiede in Westfalia, a Cosmopoli o in qualcosa a metà strada tra le due? L’evento, concepito come il primo di una rassegna di dialoghi ispano-italiani, sarà moderato da Juan Claudio de Ramón, che oltre ad svolgere il suo incarico diplomatico all’Ambasciata di Spagna in Italia, collabora con diverse testate spagnole.

L'evento fa parte del programma “La Cultura è Capitale”, organizzato dall'Ufficio Culturale dell'Ambasciata di Spagna tra Matera, Messina, Napoli e Roma per celebrare Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Fernando Savater (San Sebastián, 1947) è il primo tra i filosofi spagnoli del suo tempo. Maître-à-penser per più di una generazione di spagnoli, la sua biografia lo rende anche uno dei più grandi eroi civili della Spagna democratica, avendo resistito per decenni alla violenza terrorista della sua terra natale, i Paesi Baschi. Le sue opere sono state tradotte in diverse lingue, e hanno sempre riscosso una calda accoglienza in Italia. La sua vasta traiettoria comprende titoli indimenticabili quali Etica per un figlio, La missione dell’eroe, o Storia della filosofia, tutti pubblicati da Laterza.
Giacomo Marramao (Catanzaro, 1946) è uno dei filosofi e docenti universitari più prestigiosi in Italia. Dai suoi precoci e pungenti studi sul marxismo non ha mai smesso di scrutare tutti gli argomenti del suo tempo, come le trasformazioni del potere, la secolarizzazione dei contenuti religiosi della cultura occidentale oppure gli effetti della globalizzazione nel nostro vissuto del tempo e della politica. Tra le sue opere più conosciute troviamo Passaggio a Occidente. Filosofia e globalizzazione e La passione del presente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Canova. Eterna Bellezza", la mostra a Palazzo Braschi (prorogata fino a giugno)

    • dal 9 ottobre 2019 al 21 giugno 2020
    • Palazzo Braschi
  • "Banksy A visual protest": 80 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 21 marzo al 26 luglio 2020
    • Chiostro del Bramante
  • Raffaello 1520-1483, la mostra alle Scuderie del Quirinale

    • dal 2 giugno al 30 agosto 2020
    • Scuderie del Quirinale
  • "Vado al (Circo) Massimo": Vasco Rossi conferma il live 2020 a Roma

    • dal 19 al 20 giugno 2020
    • Circo Massimo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento