Sagra della polenta di San Sebastiano: è lo "sfamo del popolo"

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/01/2019 al 20/01/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sagra della polenta di San Sebastiano. Domenica 20  gennaio 2019  al via il rito dello “sfamo del popolo” a Villa Santo Stefano (FR) per la tradizionale sagra della polenta di San Sebastiano. Paiolo e mestolo in piazza e la tradizione è servita.

Sagra della polenta

Anche a Villa Santo Stefano, paese nella valle dell’Amaseno, ogni anno il 20 gennaio in occasione  della tradizionale “Festa in onore di San Sebastiano”, la locale Pro loco organizza con il patrocinio dell’Amministrazione Comunaleun evento assolutamente da non perdere
L’appuntamento è per Domenica 20 gennaio 2019, nella suggestiva cornice di Piazza C. Domenico Iorio con la 45° Sagra della Polenta di San Sebastiano.

Questa tradizione, confusa tra storia e leggenda, risale, secondo i verbali del Consiglio di Comunità, al 1643, ricollocandosi all’antico “SFAMO DEL POPOLO”, perché, vuole la tradizione, che nel giorno della festività di San Sebastiano doveva essere erogato un piatto caldo di polenta alla popolazione.

E’ così che la  pro loco, per coltivare la memoria della cultura contadina ormai quasi perduta, decise di riprendere questa tradizione nel lontano 1975: per l’esattezza il 19 gennaio , valorizzando e facendo conoscere le peculiarità dello stare insieme e del buon gusto dei sapori di una volta. Tanti lustri sono passati, ma l'amore e la dedizione dei piatti di una volta non vengono mai a mancare, soprattutto tra chi vuole tramandare e far apprezzare le antiche tradizioni culinarie santostefanesi come questa deliziosa polenta.

La storia della Sagra della polenta di San Sebastiano

Da allora la Sagra della Polenta di San Sebastiano,diventò, col passare degli anni, una costante degli appuntamenti invernali, aprendo come sempre l’anno “festarolo” della piccola comunità santostefanese. La sagra ha una lunga storia durante le quali si sono avvicendati nella sua preparazione alcune generazioni di volontari del paese divenendo anch'essa, come la polenta, patrimonio storico di Villa S. Stefano.

Il condimento è un saporito sugo con carne di maiale e salsicce ( zazzicchia santostefanese), con la buona compagnia di un bel bicchiere di vino. E’ l’occasione giusta per chi vive in città  di ritrovarsi insieme con la convivialità, lasciando spazio allo star bene. Uno spazio viene dedicato anche all’artigianato, con l’allestimento di un mercatino di prodotti tipici della ciociaria, assolutamente da non perdere

Sagra della polenta: il programma

Ore 8:30 -   inizio preparativi per cottura della polenta in paioli  
                     di rame secondo la ricetta   plurisecolare dei
                     (Maestri   Potentari)
Ore 11,30–  Chiesa parrocchiale, Santa Messa in onore di San
                     Sebastiano  
Ore 12,30 – Benedizione, e inizio distribuzione della polenta  
                    con salsiccia, il tutto fino  ad esaurimento pasto

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

  • Festa della castagna di Vallerano

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 3 novembre 2019
    • Vallerano (VT)
  • Sagra della Polenta

    • dal 9 al 10 novembre 2019
    • Nerola
  • Festa della polenta a Sambuci

    • dal 26 al 27 ottobre 2019
    • Sambuci

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • "Io vado al Museo", ingressi gratuiti alle Terme di Caracalla

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 17 dicembre 2019
    • Terme di Caracalla
  • Tornano le aperture notturne ai Musei Vaticani

    • dal 26 aprile al 25 ottobre 2019
    • Musei Vaticani
Torna su
RomaToday è in caricamento