Promozione Lazio: i risultati dei 4 gironi alla ventesima giornata

Tutti i risultati dei 4 giornati del campionato di Promozione Lazio alla ventesima giornata

Promozione A
Semaforo verde per il Ladispoli (2-1 alla Caninese), mentre per il Montefiascone è arrivato uno stop che ci può stare a La Storta (2-1), ma senza dubbio la squadra viterbese è in grado di poter lottare fino alla fine per un posto nella prossima Eccellenza. Tirrenici a +3 sui viterbesi. Big match che sorride al S.Marinella. La formazione costiera vince 3-1 al “Capparella” di Anguillara, portandosi a quota 38 punti, con una gara in meno, che si recupererà mercoledì. Anguillara che resta ferma a 37. Caninese inchiodata a 36, mentre salgono La Storta a 35 e Vigor Acquapendente a 34 punti. Viterbesi corsari contro il Tanas Casalotti di Firotto, con un secco 3-0. Il Tolfa resta a 33 punti, vista la sconfitta patita dal Cerveteri di Paolo Negro, che lo batte 1-0. Focene batte Virtus Cimini per 2-1, portandosi a 32 punti. Tanas che resta fermo a 31. Si porta a 26 punti, invece il Monteverde di Claudio Franci, che pareggia nello scontro diretto con l’Atl.Vescovio per 2-2. Cerveteri a 23, mentre il Pianoscarano sale a 22, avendo battuto 2-0 la Fortitudo Nepi, nel derby viterbese. Continuano ad essere evidenti i problemi a Trevignano, con la squadra battuta anche dal Corchiano. A questo punto il ritorno in Prima Categoria si materializza con maggiore convinzione. Zona playout composta da Pianoscarano 22, F.Nepi 19, Corchiano 18. Chiudono Trevignano a 18 e Virtus Cimini 5.
 
Promozione B
Continua la lotta a tre in questo girone di Promozione. Il La Sabina vince 2-1 il derby con la Pro Calcio, portandosi a quota 44 punti, mantenendo i tre punti sulle inseguitrici La Rustica e Monterotondo Scalo, entrambe vittoriose nei rispettivi incontri interni, contro A.V. Reatina (3-0) e Boreale (2-0). Villanova sconfitto 1-0 nel derby con il Montecelio. La formazione nomentana resta quindi a 36 punti, mentre la Boreale si ferma a 34. Sale quindi a 33 punti il Montecelio, mentre si porta a 32 il Poggio Nativo, reduce dal pareggio esterno per 1-1 a Rieti contro il Centro Italia. Lodigiani sconfitta a Palombara per 1-0; restano quindi 31 i punti della formazione della Borghesiana, agganciata dal Roviano vittorioso 3-0 a Torri in Sabina. Settebagni che pareggia al “Testa”, portandosi a 28 punti. Palombara e Cre.Cas a 27 punti (anche se il secondo ha una gara in meno). Zona playout composta da Centro Italia 22, P.C.Sabina 21, A.V. Reatina 20, Sanpolese 15. Chiudono la classifica Torri In Sabina e Tor di Quinto a 12 punti.
   
Promozione C
Cambio al comando delle operazioni nel girone C di Promozione. In vetta, infatti, si trova ora l’Almas Roma, che all’ “Agapito Sbardella” di Giardinetti, sconfigge l’Olimpia per 2-1, portandosi a quota 41 punti. Il Borgo Podgora perde in casa 2-1 contro il Nettuno, scivolando al secondo posto con i suoi 40 punti. Il Cava dei Selci torna a farsi sotto, portandosi a quota 39 in virtù del successo di misura (1-0), ai danni del Montespaccato. Il S.M delle Mole aggancia il Ciampino al quarto posto, con 35 punti in seguito al successo esterno ai danni dell’Atl.Sabotino, con il punteggio di 2-0. Quarto punto in due gare alla guida degli aeroportuali, per il mister Mario Lenzini, con l’1-1 a Via Borgosesia contro il Casalotti. Finisce a reti bianche il derby castellano tra Vivace Grottaferrata e Canarini. La formazione di Rocca di Papa, sale quindi a 31 punti. Il Nettuno si porta a 30, in compagnia della Vis Velletri (3-3 col Falasche) e degli anziati di Villa Claudia. Grottaferrata a 28, Atl.Sabotino 27. Borgo Flora ed Ostiantica muovono la classifica, salendo a 26 punti, inseguito ai rispettivi pareggi con Acilia (2-2) e Vis Aurelia (1-1). Zona playout composta da Olimpia 24, Casalotti 20, Acilia 19. Chiudono Montespaccato e Vis Aurelia a 16 punti.    

Promozione D

Il Valmontone torna in vetta appaiando il Colleferro, con il Segni sempre ad una lunghezza di distanza. Questo l’esito delle gare domenicali in questa ventesima giornata del girone D. La notizia più clamorosa è certamente la sconfitta dei rossoneri sul proprio campo a vantaggio del Paliano per 2-0. Il Valmontone (una gara da recuperare) gioca a tennis nel proprio match, vinto per 6-1 contro il S.Apollinare. Il Segni batte 2-1 la Vis Sezze Setina, portandosi a quota 41 punti. Il Bassiano vince per 2-0 contro l’Arce, che resta fanalino di coda. I padroni di casa, al contrario, si portano a quota 35 punti, restando al quarto posto in classifica. Pareggio per la N.Circe (1-1) contro la P.C.Fondi, con i locali che salgono a 31 punti, lasciandosi alle spalle la N.Itri ed il SS.Pietro e Paolo rispettivamente a 30 e 29 punti, in seguito ai successi per 2-1 ottenuti contro Bellegra e Pontinia. A 26 punti pertanto restano Pontinia, Scauri Minturno e S.Apollinare. Con 25 troviamo la Vis Sezze Setina, mentre a 23 si trova il Fontana Liri reduce dall’1-0 ai danni del Cassino. Riposa l’Olevano, che resta a 22 punti, mentre in zona playout restano Tecchiena 21, Cassino 20, Bellegra e Paliano 19. Chiudono P.C. Fondi a 17 e Arce a 13 punti.  
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
RomaToday è in caricamento