Premio De Andrè, all'Auditorium Piero Pelù e Cristina Donà

Il Premio De Andrè 2015 giunge all’ultimo atto: venerdì 22 e sabato 23 gennaio si terranno a Roma le finali all’Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi.
Giunto alla sua quattordicesima edizione, con la direzione artistica di Luisa Melis e di Massimo Cotto, e con la collaborazione di Dori Ghezzi (nella veste di Presidente della Giuria), il Premio è patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De André e si avvale della collaborazione di ICompany, Doc Servizi e Freecom.
 
Quest’anno Piero Pelù riceverà il “Premio De André alla Carriera”, mentre il “Premio per la reinterpretazione dell'opera di Fabrizio” sarà assegnato a Cristina Donà.
 
Venerdì 22 gennaio si terrà la premiazione di Piero Pelù. Tra gli ospiti la cantautrice Lucina Lanzara & SeiOttavi, le attrici Silvia D’Amico e Roberta Mattei,e Vincenza Costantino che leggeranno i brani dei 12 finalisti della sezione “Poesia”.
 
Sabato 23 gennaio seguirà la serata conclusiva con la premiazione di Cristina Donà. Tra i tanti ospiti, i musicisti Fausto Mesolella, Piergiorgio Faraglia, Lelio Morra, la band italiana di musica d’autore folk rock Tetes De Bois, e l’artista toscano Enrico Nigiotti, che sarà nel cast del prossimo film di Paolo Virzì “La pazza Gioia” interpretando un brano dello stesso De Andrè.
 
Nel corso delle due serate si esibiranno sul palco i 12 finalisti della sezione “Musica”: venerdì 22 gennaio Diego Esposito (con “In una stanza”) , Davide Finesi (con “La Bella Società”), Marco Greco (con “Sconosciuti”), Marta Lucchesini (con “Urgenza Particolare”), Gabriella Martinelli (con “Buon Selvaggio”)e Carlo Valente (con “Crociera Maraviglia”). Sabato 23 gennaio, invece: Blindur (con “Canzone per Alex”), Eugenio Rodondi (con “Canzone Moschina”), Cinque Uomini sulla Cassa del Morto (con “La Principessa e il Pirata”), Luciano D'Abbruzzo (con “L'ultima festa”), La Suonata Balorda (con “Sangue amaro”) e VinaRancio con “Lettera di un drogato (d'amore)”.
 
Anche per quest’edizione, il Premio si pone l’obiettivo di promuovere il meglio della canzone d'autore:  agli autori, ai compositori, agli interpreti e agli esecutori di musica italiana esordienti o non noti al grande pubblico, si richiede di manifestare, attraverso i più diversificati stili musicali, una creatività non vincolata alle mode, ai generi e ai falsi concetti di commerciabilità, al fine di ridare originalità e vitalità alla produzione artistica, all’insegna della  qualità e della libertà artistica.
 
Al vincitore di ciascuna categoria verrà corrisposta la somma di € 1.000 (mille euro). Contestualmente alla finale del Premio De  Andrè, grazie alla collaborazione con Sounday, sarà pubblicata su tutti gli store online (tra cui iTunes, Spotify e Deezer) la compilation ufficiale che  conterrà i brani dei 12 finalisti in gara.



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Van Gogh Alive - The Experience: viaggio nelle opere del pittore olandese

      • dal 25 ottobre al 31 dicembre 2016
      • Palazzo degli Esami
    • Passeggiate di Natale: torna il mercatino natalizio dell'Eur

      • dal 19 novembre al 27 dicembre 2016
    • LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore

      • dal 29 settembre 2016 al 19 febbraio 2017
      • Chiostro del Bramante

    I più visti

    • Van Gogh Alive - The Experience: viaggio nelle opere del pittore olandese

      • dal 25 ottobre al 31 dicembre 2016
      • Palazzo degli Esami
    • Passeggiate di Natale: torna il mercatino natalizio dell'Eur

      • dal 19 novembre al 27 dicembre 2016
    • LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore

      • dal 29 settembre 2016 al 19 febbraio 2017
      • Chiostro del Bramante
    • Le opere di Edward Hopper in mostra al Vittoriano

      • dal 1 ottobre 2016 al 12 febbraio 2017
      • Complesso del Vittoriano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento