“Open Day” all'Isfci: incontro aperto con i docenti

Le attività didattiche, dirette da Maurizio Valdarnini, sono affidate a fotografi professionisti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Stasera (mercoledì 26) domani (giovedì 27 settembre) alle 19:00 l'Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata organizza l'evento "Open Day" rivolto ad appassionati della fotografia che vogliono conoscere l'offerta didattica della scuola di fotografia di Roma che attraverso le innumerevoli iniziative culturali ospitate negli ampi locali della sede, come mostre, workshop, incontri e progetti in collaborazione con enti pubblici e privati, è diventato un punto di riferimento nel panorama artistico e culturale italiano e internazionale.
Durante l' "Open Day" sarà possibile conoscere i professori dei corsi serali, triennali e dei master. Per giovedì 27 è inoltre prevista la lettura del portfolio durante la presentazione del Master di Moda.
L'offerta formativa ISFCI è variegata e composta sia da corsi rivolti a coloro che vogliono fare della fotografia una professione, sia ad amatori del settore che vogliono acquisire o approfondire le proprie conoscenze fotografiche. La scuola propone il Corso Superiore Triennale, il Master in Fotogiornalismo e il Master in Moda.
I corsi serali dell'Isfci da quest'anno sono integrati con due moduli innovativi: "Videoediting" e "Fotografia contemporanea".
"Videoediting", nuovo modulo di primo livello, si propone di introdurre gli allievi al processo creativo, tecnico e di produzione del settore video. Gli studenti apprenderanno i principi fondamentali della video-produzione, nonché le competenze tecniche attraverso lo sviluppo in team di un cortometraggio/servizio giornalistico realizzato utilizzando Final cut.
"Fotografia Contemporanea", nuovo modulo di secondo livello che verrà svolto da Irene Alison e Alberto Di Cesare, risponde alle domande "Come si costruisce un progetto? Come si acquista consapevolezza dello stile e degli strumenti con cui realizzarlo? Quali sono le possibili strade per finanziarlo e per farlo circolare una volta realizzato?"

Fondato a Roma nel 1985, nello storico quartiere di San Lorenzo, l'ISFCI si è presto imposto come importante riferimento didattico nella formazione di fotografi qualificati.
Da sempre la missione della scuola è di fornire agli studenti strumenti professionali aggiornati per l'inserimento nel mondo del lavoro insieme alla capacità di sviluppare autonomamente il proprio talento creativo.
Le attività didattiche, dirette da Maurizio Valdarnini, sono affidate a fotografi professionisti in contatto con la realtà del lavoro e costantemente aggiornati sulle nuove forme d'espressione fotografica come i nuovi orizzonti della fotografia digitale e dell'elaborazione al computer.
Nel corso degli anni l'Istituto ha formato e visto emergere noti fotografi della scena contemporanea come, per citarne solo alcuni, Paolo Pellegrin, Riccardo Venturi, Stefano De Luigi, Angelo Cricchi, Marco Longari, Marco Biondi e Alessio Romenzi.
La varietà dell'offerta didattica, l'attenzione alle nuove frontiere del mondo della fotografia e della comunicazione, la sperimentazione e l'innovazione, la vocazione internazionale, da più di 20 anni fanno dell'ISFCI un centro di riferimento nella formazione di fotografi qualificati.

 

Torna su
RomaToday è in caricamento