Niente panico alla Tognazza al Douze Comedy Club

VENERDI' 12 FEBBRAIO 2016 sul palco della Tognazza Al Douze

Luca Avagliano in

NIENTE PANICO* 

*vaneggiamenti di un patafisico involontario alle prime armi, anzi disarmato.

In un presente apparentemente senza ormai futuro, in cui è facile sentirsi quantomeno smarriti, un normalissimo essere umano, indossando il suo comodo pigiama, cerca di non farsi prendere dal panico convinto che ormai solo così, ovvero in pigiama, può continuare a sognare ad occhi aperti... ecco che si innesca un vorticoso, inarrestabile susseguirsi di riflessioni, confessioni e canzon..zoni che spaziano dalla religione, al lavoro, alla guerra, agli alieni, all’amore... all’amore per gli alieni… sotto il segno di un personalissimo logico nonsenso, e, involontariamente, della patafisica... ovvero la scienza delle soluzioni immaginarie.

HANNO DETTO:

“…folle, schizofrenico... mitologico: un corpo solo e tante voci”

- commento a caldo dopo lo spettacolo di uno spettatore che, poi si è scoperto, sente le voci -

“assomiglia a… a nessuno, è unico!”

- uno che mi somiglia e che a guardarlo bene sono proprio io che, riflesso nello specchio, mi sto motivando in camerino -

Luca Avagliano nasce il 31 dicembre 1982 che era solo un bambino e continua così. La prima volta in cui si avvicina al Teatro è per caso anche perché aveva, boh, magari meno di un anno, e, in braccio a sua mamma a passeggio nel centro di Prato, saranno sicuramente passati accanto anche al Metastasio. Poi vabbè… bla bla bla… fino a che studia per entrarci e uscirci dai Teatri e dalla porta degli Artisti, quella che solitamente dà su un vicoletto stretto stretto e buio sul retro. Poi, dopo un servizio al tg nazionale, riceve una chiamata da un suo amico che gli dice, testualmente: “Luca ti ho visto in tv, ma com’è possibile che sei sempre vestito da imbecille”, e realizza che, in effetti si, stava costruendo una carriera in cui aveva avuto la gioia e fortuna già di vestirsi in mille modi diversi e spesso… da imbecille! Approda anche al cinema e alla tv, e lì è stato vestito da albero in una festa di laurea, da poliziotto hippy della mortuaria in un paese in cui nessuno muore, da ginnico e aitante piacione in parrocchia, in costume da bagno sotto un ombrellone… e da pittore rinascimentale in mezzo alle nuvole. Adesso debutta con un suo Uno Uomo Spettacolo (One Man Show) promettendosi di voler riempire i palchi che frequenterà con umorismo, folle ironia e intelligenza… sempre però vestito da imbecille.

Prenotate e informatevi (comodamente da casa e anche voi in pigiama) al numero telefonico: 347.6753522

Inizio spettacolo ore 21.30

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Van Gogh Alive - The Experience: viaggio nelle opere del pittore olandese

      • dal 25 ottobre al 31 dicembre 2016
      • Palazzo degli Esami
    • Passeggiate di Natale: torna il mercatino natalizio dell'Eur

      • dal 19 novembre al 27 dicembre 2016
    • LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore

      • dal 29 settembre 2016 al 19 febbraio 2017
      • Chiostro del Bramante

    I più visti

    • Van Gogh Alive - The Experience: viaggio nelle opere del pittore olandese

      • dal 25 ottobre al 31 dicembre 2016
      • Palazzo degli Esami
    • Passeggiate di Natale: torna il mercatino natalizio dell'Eur

      • dal 19 novembre al 27 dicembre 2016
    • LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore

      • dal 29 settembre 2016 al 19 febbraio 2017
      • Chiostro del Bramante
    • Le opere di Edward Hopper in mostra al Vittoriano

      • dal 1 ottobre 2016 al 12 febbraio 2017
      • Complesso del Vittoriano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento