Nessuno ci perdonerà al Teatro Studio Uno

Nessuno ci perdonerà al Teatro Studio Uno
regia Gabriele Linari con Guglielmo Poggi, Alessandro Porcu, Matteo Quinzi
dal 7 al 17 aprile 2016

Nessuno ci perdonerà, prende spunto da uno straordinario romanzo: Tre croci di Federigo Tozzi, di cui rispecchia la trama e alcune fosche atmosfere. Interno giorno, che sa di notte. Un negozio di libri, ricolmo di volumi per lo più in disordine e discatole ancora da disfare.

Tre fratelli lavorano in questo negozio: Niccolò (il maggiore), Guido e Enrico (il più piccolo). Capiamo ben presto che l’esercizio no va granché bene, che i fratelli sono pieni di debiti e che stanno falsificando firme per ottenere qualche proroga nei prestiti bancari.

Osserviamo le loro vite deteriorarsi in un’atmosfera intrisa di fallimento (economico e morale), in un requiem lento ma inesorabile, verso la sconfitta di tre generazioni molto ravvicinate ma con caratteristiche molto differenti. Tra guizzi da commedia grottesca e momenti di poetica riflessione, verso l’inesorabile, tragica soluzione di questo stallo.
 

Caricemento della mappa in corso...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    • Enjoy Castelli Romani

      • dal 14 maggio al 31 ottobre 2016
      • Castelli Romani

    I più visti

    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    • Enjoy Castelli Romani

      • dal 14 maggio al 31 ottobre 2016
      • Castelli Romani
    • Made in Roma ai Mercati di Traiano

      • dal 13 maggio al 20 novembre 2016
      • Mercati di Traiano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento