mercoledì, 16 aprile 13℃

←Tutti gli eventi

"Tutti De Sica", i mille volti del grande cineasta in una mostra all'Ara Pacis

Redazione RomaToday 7 febbraio 2013

Presso Ara Pacis Dal 08/02/2013 Al 28/04/2013

“Mi si chiama in giro lo Chevalier italiano. Ingiusto battesimo al quale mi ribello per infinite ragioni. Chevalier è un delizioso chansonnier; un uomo che la natura ha dotato di singolarissime qualità fisiche e intellettuali…. Io invece sono un attore drammatico, che per proprio diletto, prima che per l’altrui, canta anche canzoni”.

Attore, regista, cineasta ma anche poeta e interprete originale. Uno e centomila come solo lui sapeva essere. Vittorio De Sica si divertiva, cantando. Intonava brani del suo tempo. Per raccontare storie, per dichiarare quell’amore da cui non si è mai tirato indietro. Tutti sanno della sua nascita a Sora e dell’esordio nel cinema muto.

PASQUA 2013: GLI EVENTI IN PROGRAMMA A ROMA E PROVINCIA

Qualcuno della sua vita complessa, lacerata fra molti amori e mote passioni. Geniale anche in quello: travagliato fra gli affetti. Tra i suoi tre figli. Che oggi aprono il libro dei ricordi per svelare il lato più intimo e familiare dell’artista. Per raccontare una figura unica nella vita tanto quanto nel cinema. Anticonformista come pochi e acuto nell’interpretazione di un tempo non facile.

Questa mostra, grazie alla generosa disponibilità di molti archivi pubblici e privati italiani, prova a giocare una carta impossibile, molto amata dal giocatore De Sica, quella della moltiplicazione. Oltre seicento fotografie, oltre trecento lettere e documenti, e inoltre costumi, oggetti, registrazioni sonore e cinematografiche. Tutto o quasi tutto in originale, per godere anche della bellezza di copie uniche, di immagini vintage, di una verità dei materiali.

“Io ho sempre freddo e sono triste e stanco,
amore mio, non ti ricordi che nel dirmi addio,
mi mettesti all'occhiello una pansè,
poi mi dicesti con la voce tremula
non ti scordar di me”.

Commenti

    Tutte le location di Roma