"Musée d’Orsay. Capolavori". Mostra al Complesso del Vittoriano

  • Dove
    Complesso del Vittoriano
    Piazza Venezia, 1
  • Quando
    Dal 22/02/2014 al 08/06/2014
    Dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 23.00; domenica 9.30 – 20.30
  • Prezzo
    12.00 euro + 1.50 euro spese d'agenzia - ridotto 9 euro, gratis sotto i 6 anni
  • Altre Informazioni

I Capolavori del Musée d’Orsay in mostra al Complesso del Vittoriano di Roma. L’esposizione porta per la prima volta a Roma straordinarie opere realizzate tra il 1848 e il 1914 dai grandi maestri francesi, Gauguin, Monet, Degas, Sisley, Pissarro, Van Gogh, Manet, Corot, Seurat e molti altri, proponendo un percorso artistico che - attraverso una selezione di settanta opere - parte dalla pittura accademica dei Salon e attraversa la rivoluzione dello sguardo impressionista fino ad arrivare alle soluzioni formali dei Nabis e dei Simbolisti.

“Musée d’Orsay. Capolavori”, curata da Guy Cogeval e da Xavier Rey, è articolata in cinque sezioni: la prima è incentrata sull’arte dei Salon, nucleo originario della collezione; la seconda illustra il rinnovamento della pittura di paesaggio ad opera della Scuola di Barbizon, che apre la strada allo studio impressionista della natura; quindi la sezione dedicata alla modernità ritratta dagli impressionisti, che conferirono dignità di genere a balli, scene di vita in società e scorci di vita privata; infine l’evolversi del linguaggio pittorico post impressionista: la pittura Simbolista, il sintetismo di Gauguin, la bidimensionalità dei Nabis, fino ad arrivare alle avanguardie del XX secolo. 

La storia delle avanguardie e della modernità sarà preceduta da una presentazione inedita dell’affascinante racconto di come una ex stazione ferroviaria nel cuore di Parigi sia divenuta uno dei musei più importanti al mondo. Dalle diverse origini delle sue collezioni alla costruzione dell’edificio per l’Esposizione Universale del 1900 fino alle trasformazioni successive, con una particolare attenzione al fondamentale lavoro di allestimento e museografia realizzato nel 1986 dall’architetto italiano Gae Aulenti, scomparsa l’anno scorso. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Raffaello 1520-1483, la mostra alle Scuderie del Quirinale

    • dal 2 giugno al 30 agosto 2020
    • Scuderie del Quirinale
  • Ai Mercati di Traiano la mostra Civis Civitas Civilitas

    • dal 21 dicembre 2019 al 6 settembre 2020
    • Mercati di Traiano
  • Jim Dine, prorogata la mostra al Palazzo delle Esposizioni

    • dal 11 febbraio al 26 luglio 2020
    • Palazzo delle Esposizioni

I più visti

  • Raffaello 1520-1483, la mostra alle Scuderie del Quirinale

    • dal 2 giugno al 30 agosto 2020
    • Scuderie del Quirinale
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Arriva anche a Roma l’hamburger più schifoso d’Italia

    • Gratis
    • dal 13 al 19 luglio 2020
  • "Le Terrazze", la Disco diventa Cocktail bar danzante nell'estate 2020

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Le Terrazze - Palazzo dei Congressi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento