homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

Dedica a Pasolini. I funerali a Casarsa a Palazzo Valentini

  • Dove
    Palazzo Valentini
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 10/03/2016 al 31/03/2016
    dalle 10.00 alle 19.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dedica a Pasolini. I funerali a Casarsa
fino al 31 maezo 2016 nella Sala della Pace di Palazzo Valentini

Inaugurata, nella Sala della Pace di Palazzo Valentini, sede della Città Metropolitana di Roma, la Mostra fotografica  “Dedica a Pasolini. I funerali a Casarsa”.

La mostra, realizzata dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, dal Comune di Ciampino, dall'Archivio Pasolini di Ciampino e da Microcosmi Onlus, con il patrocinio del Fogolâr Furlan di Roma, propone una galleria di 24 immagini scattate da Claudio Ernè, allora giovane fotoreporter per “L’Unità”, in occasione dei funerali di Pier Paolo Pasolini, tenutisi a Casarsa il 6 novembre 1975, a pochi giorni dal tragico assassinio del poeta, avvenuto nella notte tra il 1 e il 2 novembre all’Idroscalo di Ostia.

L’esposizione, curata da Anna Krekic e Massimiliano Schiozzi dell’Associazione Cizerouno di Trieste in collaborazione con Angela Felice e con il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, è già approdata a Casarsa dopo il precedente allestimento di fine novembre a Trieste. 

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 31 marzo 2016, tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, ingresso libero. 

L’inaugurazione della mostra, cui ha partecipato il Vicesindaco della Città Metropolitana di Roma Mauro Alessandri, è stata preceduta dalla giornata di studi “Anziché allargare dilaterei. Pasolini e la voce degli intellettuali”, tenutasi nella Sala di Liegro, sempre a Palazzo Valentini, a partire dalle 15.30. Un'occasione in cui studiosi e critici hanno discusso sul complesso rapporto che ha legato lo scrittore agli intellettuali del suo tempo.

Ideato e organizzato dai promotori della mostra insieme all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, l’evento si inscrive in un progetto più ampio, che ha visto numerosi momenti di studio nel corso del 2015, in occasione del 40° anniversario della morte del poeta. 

Il convegno si è aperto con i saluti istituzionali del Consigliere Delegato della Città Metropolitana Federico Ascani e del Sindaco di Ciampino Giovanni Terzulli. Sono intervenuti Gianfranco Proietti, Presidente dell’Associazione Microcosmi Onlus, Enzo Lavagnini, Responsabile dell’Archivio Pier Paolo Pasolini di Ciampino, Angelo Favaro e Rino Caputo (Università di Tor Vergata), lo scrittore Renzo Paris, Roberto Chiesi e Angela Felice, responsabili dei Centri Studi dedicati a Pasolini rispettivamente della Fondazione Cineteca di Bologna e di Casarsa della Delizia. Durante il convegno, è stato proiettato il video “Anziché allargare, dilaterei. Pasolini e la voce degli intellettuali”, di Giovanni La Rosa (Ludwig Maximiliam Universitat Muenchen).

 “Siamo lieti di ospitare negli spazi della Città Metropolitana questa mostra – ha dichiarato il Vicesindaco Mauro Alessandri – offrendo alla nostra comunità un prezioso contributo alla memoria di Pasolini. Sono innumerevoli le forme attraverso cui ricordare l’umanità di Pasolini: ricordare il modo in cui i cittadini hanno assistito alle sue esequie, ripercorrendo i luoghi a lui cari, è un modo per ricambiare l’intensità e il calore dello sguardo con cui ha letto e amato il popolo italiano”. 
 “Siamo molto soddisfatti - commenta il Sindaco di Ciampino Giovanni Terzulli - di poter proseguire il nostro ricordo di Pier Paolo Pasolini, con un'altra straordinaria combinazione di appuntamenti: una toccante mostra fotografica ed un approfondimento di studi di alto livello accademico. Un ringraziamento, per la compartecipazione, va alla Città Metropolitana di Roma Capitale, nella persona del Vice Sindaco Mauro Alessandri, al professor Rino Caputo dell'Università di Roma “Tor Vergata”, alla dottoressa Angela Felice, direttrice del Centro Studi Pasolini di Casarsa, con la quale collaboriamo stabilmente attraverso l'opera del “nostro” Archivio Pasolini di Ciampino”. 
 



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Lungo il Tevere Roma 2016

      • Gratis
      • dal 10 giugno al 28 agosto 2016
    • Banksy a Roma: 150 opere a Palazzo Cipolla

      • dal 24 maggio al 4 settembre 2016
      • Palazzo Cipolla
    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016

    I più visti

    • Lungo il Tevere Roma 2016

      • Gratis
      • dal 10 giugno al 28 agosto 2016
    • Banksy a Roma: 150 opere a Palazzo Cipolla

      • dal 24 maggio al 4 settembre 2016
      • Palazzo Cipolla
    • Viaggi nell'Antica Roma: Foro di Cesare e Foro di Augusto con Piero Angela

      • dal 22 aprile al 30 ottobre 2016
    • Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

      • dal 15 aprile al 30 ottobre 2016
      • Complesso del Vittoriano
    Torna su
    RomaToday è in caricamento