Maria Cascioli Mosa

"Segni come simboli, astrazioni alchemiche, sono alla base del lavoro di Maria Cascioli. Sulla superficie del quadro si ramifica, si addensa la calligrafia di un segno minuzioso ed inquieto, che perlustra gli umori dell'anima, che riempie il vuoto della superficie in maniera ossessiva e dinamica. Nell'incontro tra le diverse zone, tra i piani prospettici, si aprono galassie complesse, dislocazioni geometriche formate da assonanze cosmiche e misteriche che divengono metafora di un primigenio ordine naturale strutturato attorno al riferimento totemico dell'obelisco della vita. Il gioco dell'incastro cattura l'occhio, spinge l'osservatore a varcare la soglia del quadro per scoprire verità intime e nascoste, l'artista obbliga l'osservatore ad una distanza ravvicinata, ad uno sguardo da entomologo che non separa il sé dal mondo delle cose……" Lidia Reghini di Pontremoli

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Real Bodies: a Roma la mostra scopri il corpo umano

      • dal 8 aprile al 9 luglio 2017
      • Guido Reni District
    • La Casa delle Farfalle Roma

      • dal 25 marzo al 4 giugno 2017
      • La Casa delle Farfalle Roma
    • Le opere di Botero in mostra a Roma

      • dal 5 maggio al 27 agosto 2017
      • Complesso del Vittoriano

    I più visti

    • Real Bodies: a Roma la mostra scopri il corpo umano

      • dal 8 aprile al 9 luglio 2017
      • Guido Reni District
    • La Casa delle Farfalle Roma

      • dal 25 marzo al 4 giugno 2017
      • La Casa delle Farfalle Roma
    • Le opere di Botero in mostra a Roma

      • dal 5 maggio al 27 agosto 2017
      • Complesso del Vittoriano
    • Basquiat a Roma, la mostra al Chiostro del Bramante

      • dal 24 marzo al 2 luglio 2017
      • Chiostro del Bramante
    Torna su
    RomaToday è in caricamento