La pianista Giusy Caruso in concerto con il progetto Synesthésie

L'Accademia Nazionale della Canzone Napoletana e dell'Operetta di Roma, in collaborazione con Alfonsi Pianoforti, presenta il progetto concertistico Synesthésie di Giusy Caruso, pianista concertista e ricercatrice in musicologia e prassi esecutiva pianistica presso l'IPEM, Dipartimento di Musicologia dell'Università di Gand (Belgio) in affiliazione col Conservatorio Reale.

Synesthésie è quell'esperienza sensoriale che implica un intreccio percettivo tra suoni, colori, immagini definite e timbriche astratte.Ripercorrendo l'evoluzione del linguaggio musicale pianistico del primo e del secondo novecento, il programma del concerto propone un suggestivo ascolto ricco di contaminazioni, rimandi, velate analogie e sollecitazioni sensoriali di tipo sinestetico. L'esecuzione di Giusy Caruso sarà accompagnata dalla proiezione delle immagini artistiche di Alessandro Giorgi - Art Photography.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Jova Beach Party a Roma: così Jovanotti farà ballare il litorale

    • 16 luglio 2019
    • Campo di mare
  • Ultimo in concerto a Roma: "la favola" allo Stadio Olimpico

    • 4 luglio 2019
    • Stadio Olimpico
  • J-Ax + Articolo 31 a Roma: viaggio esplosivo tra passato e presente

    • 6 luglio 2019
    • Ippodromo delle Capannelle

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Leonardo Da Vinci. La scienza prima della scienza alle Scuderie del Quirinale

    • dal 13 marzo al 30 giugno 2019
    • Scuderie del Quirinale
  • "Io vado al Museo", ingressi gratuiti alle Terme di Caracalla

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 17 dicembre 2019
    • Terme di Caracalla
  • San Cosimato, "Il Cinema in piazza": la programmazione

    • Gratis
    • dal 1 giugno al 1 agosto 2019
Torna su
RomaToday è in caricamento