Dr. Jekyll & Mr. Hyde di Gennaro Duccilli al Teatro Tor Bella Monaca

Per la prima volta a Roma, al Teatro di Tor Bella Monaca, in scena il Dr.Jekyll & Mr. Hyde con la regia di Gennaro Duccilli.

Un grande evento dalla trama avvincente, trasporterà lo spettatore direttamente nella Londra di fine ‘800, durante la seconda rivoluzione industriale.
Uno spettacolo con una regia magistrale, una scenografia strutturata su tre piani, ideata e realizzata dall'artista internazionale Sergio Gotti e abiti di alta sartoria teatrale e a un cast di 16 attori.

Costo del Biglietto: 10€

I biglietti sono acquistabili online su: http://www.vivaticket.it/

Oppure sono prenotabili chiamando al seguente numero:
06 2010579

Note di regia

“Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” è considerata la più importante opera di Stevenson, ed è uno dei più grandi classici della letteratura fantastica di tutti i tempi.
La trama del racconto trae origine da un incubo dell’autore. Fortemente impressionato dallo “spirito malvagio” che aveva abitato la sua notte, lo scrittore decise di mettersi al lavoro e scrisse, in poche ore, quello che sarebbe diventato il suo capolavoro.

“Quel forte senso della doppiezza che si annida nell’uomo è qualcosa che a tratti cattura e sovrasta la mente di ogni creatura pensante”.

Opera dell’horror e del mistero, strutturata sulle trame del romanzo poliziesco carico di suspense e di colpi di scena imprevedibili, si dipana intorno ad un preciso nucleo tematico, relativo ad un caso di sdoppiamento della personalità.

Il dottor Jekyll si accorgerà, con terrore, che le trasformazioni dall'una all’altra personalità si avvicenderanno senza suo intervento e ad una frequenza sempre più irregolare, a intervalli di tempo via via più breve.

Curiosità
I primi giorni dell’agosto 1888 andò in scena, per la prima volta a Londra, la riduzione teatrale di Dr.Jekyll e Mr.Hyde.
Il pubblico seguì con grande interesse l’emozionante vicenda e, la sera del 6 agosto, tributò al protagonista (l’attore americano Richard Mainsfield) un notevole successo chiamandolo ben dodici volte alla ribalta.
Quella stessa notte ci fu il primo assassinio di Jack lo squartatore. L’epoca vittoriana, aveva così dato vita alla sua ombra: il primo serial killer della storia.

Con Gennaro Duccilli, Paolo Ricchi, Eleonora Cardei,Giuseppe Maria Usai, Maurizio Casté, Giordano Luci, Paola Surace, Wladimiro Sist, Eleonora Mancini, Marika De Chiara, Massimo Albanesi, Matteo Santinelli, Ariela La Stella Anton Dubois, Lucrezia Sist

Costumi: Aiuto-regia: Eleonora Cardei; Ines Delle Vedove; Luci Antonio Accardo; Audio Giulio Duccilli; Aiuto Scenografo Giancarlo Fede; Organizzazione Teresa Barberio; Comunicazione e marketing Antonio Maria Duccilli

Costo del Biglietto: 10€

I biglietti sono acquistabili online su: http://www.vivaticket.it/

Oppure sono prenotabili chiamando al seguente numero:
06 2010579

sito compagnia: www.teatroluceombra.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Andrea Camilleri a Caracalla con "Autodifesa di Caino"

    • 15 luglio 2019
    • Terme di Caracalla
  • Al Teatro Romano di Ostia Antica, Luca Argentero: ‘E’ questa la vita che sognavo da bambino?’

    • 22 giugno 2019
    • Teatro Romano di Ostia Antica

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Leonardo Da Vinci. La scienza prima della scienza alle Scuderie del Quirinale

    • dal 13 marzo al 30 giugno 2019
    • Scuderie del Quirinale
  • "Io vado al Museo", ingressi gratuiti alle Terme di Caracalla

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 17 dicembre 2019
    • Terme di Caracalla
  • Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione

    • dal 24 gennaio al 13 ottobre 2019
    • Galleria d'Arte Moderna
Torna su
RomaToday è in caricamento