Trattoria Verbano, la trattoria di una volta (in chiave attuale) al quartiere Trieste

Una nuova trattoria romana è arrivata in piazza Verbano e unisce l'atmosfera autentica e conviviale delle antiche trattorie di quartiere allo stile elegante e moderno di un bistrò di tendenza

Da poco più di un mese il quartiere Trieste ha una nuova trattoria romana. Inaugurato il 23 aprile, da poco aperto anche a pranzo, il nuovo locale di Piazza Verbano unisce l'atmosfera autentica e conviviale delle antiche trattorie di quartiere allo stile elegante e moderno di un bistrò di tendenza. Un luogo accogliente, intimo e familiare, che ripropone tutta la sostanza e il sapore della cucina tradizionale romana in chiave ricercata e originale.

Trattoria Verbano, ambiente familiare e note di stile

Da Trattoria Verbano sentirsi a casa viene più che spontaneo. L’ambiente è informale, ma i dettagli sono ben studiati. Il design degli interni risulta semplice ed essenziale, con note di stile che conferiscono alla sala una personalità unica e decisa. L’arredamento vintage, i colori caldi e le sfumature del legno accolgono l’ospite invitandolo a rilassarsi tra chiacchiere soffuse e ottimo cibo. In cima alle scale, un’ampia sala che si affaccia su un silenzioso cortile interno, per trattenersi in piacevole intimità sorseggiando un buon bicchiere di vino.

Il menu, ideato da Marco Morello ed eseguito da Fabio Masci e Mirko Pappalardo, propone i classici della tradizione romana e diverse ricette dimenticate, rispolverate dai ricettari delle nonne e reinterpretate con estro e originalità. Un viaggio nei sapori di una volta, alla riscoperta dei piatti tipici e degli ingredienti del territorio, ma anche un percorso culturale volto a recuperare e a valorizzare un patrimonio enogastronomico immenso.

Il menu

La cucina romana ha infatti una storia millenaria. Nel corso dei secoli è entrata in contatto con sapori provenienti da paesi e culture lontane che, mescolandosi, hanno dato vita a una straordinaria varietà di proposte. Una cucina di grande contaminazione che tuttavia, troppo spesso, viene sottovalutata. L’obiettivo di Trattoria Verbano è invece quello di nobilitarla, trattandola con cura e attenzione, nel rispetto della qualità e della stagionalità degli ingredienti.

Particolare attenzione viene riservata alla scelta delle materie prime. Gli ortaggi provengono dai migliori mercati rionali della città, perlustrati ogni mattina alla ricerca dei prodotti stagionali più freschi. Anche pasta, formaggi, carni e oli sono tutti a filiera corta, e vengono acquistati da piccoli presidi Slow Food del Lazio.

I vini

A completare l’offerta, una ricca carta dei vini con una selezione di etichette regionali e biologiche. Vini prodotti da chi “il vino lo fa in vigna” attraverso l’attenta cura dei filari e il rispetto dei tempi giusti per la vendemmia.

Un’offerta culinaria che sorprende, con proposte giornaliere e settimanali sempre nuove raccontate in sala da Valerio Mirabelli. Ma anche tante belle storie di prodotti e produttori, da condividere con chi sa apprezzare il valore autentico della tradizione e il sapore genuino dei prodotti del territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento