I ristoranti di Rinascente in via del Tritone

Tutto sulla Food Hall del nuovo grande magazzino

Al sesto piano di Rinascente in via del Tritone si trova la Food Hall con le sue terrazze panoramiche. Attorno non ci sono palazzi che superano o eguagliano in altezza Rinascente, quindi la vista si apre a più di 180 gradi sui tetti della città. Si può ammirare la cupola di San Pietro, la Basilica di Sant’Andrea delle Fratte, il Campanile del Borromini, Villa Borghese, il Quirinale, Monte Mario e infinite altre meraviglie che raccontano più di 2000 anni di storia.

Tra le proposte della Food Hall c’è il ristorante MadeITerraneo dello chef stellato Riccardo Di Giacinto. Un attico di 600 metri quadri sopra le terrazze della Food Hall, con una proposta snella e veloce per il pranzo e una carta più strutturata per la sera. Dello Chef Di Giacinto è anche il Lounge Bar Up - Sunset Bar, un giardino tra i tetti che propone una versione tutta contemporanea della gastronomia e della pasticceria e un’infinita selezione di distillati di tutti i paesi mediterranei.

Anche la Cantina Feudi di San Gregorio si presenta con due format ristorativi diversi. PZA ripropone in chiave moderna l’abitudine capitolina della pizza, ma con un abbinamento inedito: le bollicine. Mentre San Gregorio è una gastronomia con cucina, dove l’offerta ha un’identità fortemente romana e contempla salumi e formaggi del territorio laziale e campano, accompagnati da una ricca selezione delle etichette della cantina.

ristoranti-rinascente-via-del-tritone-4

L’aspetto internazionale della Food Hall si esprime attraverso le specialità fusion nippo-brasiliane di Temakinho, il cui design trae ispirazione dai giardini lussureggianti delle ville dell’Amazzonia e dai battelli che nell’Ottocento navigavano il Rio delle Amazzoni, il tutto in chiave glamour contemporanea. 

Per tutti gli amanti del cibo sano e gustoso c’è Vivi Bistrot con il nuovo Juice & Salad Bar Biologico dove gustare menu stagionali, insalate sfiziose, risi integrali, zuppe fumanti, verdure croccanti, dolci bio e  bevande di frutta fresca. Completano l’offerta un food market con il miglior gourmet made in Italy e internazionale e una cioccolateria ricca di proposte sorprendenti e ricercate.

Il progetto della Food Hall è stato affidato allo studio londinese Lifschutz Davidson Sandilands, che ha realizzato uno spazio dove il soffitto ha un ruolo chiave e un forte senso del volume e della scultura unisce armoniosamente i ristoranti, gli spazi commerciali e le terrazze.

ristoranti-rinascente-via-del-tritone-3
Feudi di san Gregorio

Feudi di San Gregorio è diventata negli anni il cuore di un gruppo più ampio di cantine, ciascuna dotata di una struttura produttiva autonoma, ma accomunate dagli stessi valori: credere nel territorio e nei suoi vitigni autoctoni, produrre vini contemporanei di eccellente qualità, porre al centro della dinamica aziendale il cliente e le sue esigenze.

Riccardo Di Giacinto

Lo chef stellato Riccardo Di Giacinto, insieme alla moglie Ramona Anello, vanta numerose storie di successo nell’ambito della gastronomia italiana. Ha recentemente riaperto il ristorante All’Oro all’interno del The H’All Tailor Suite, un meraviglioso palazzetto indipendente dei primi del secolo scorso a pochi passi da Piazza del Popolo, e sempre nella capitale ha creato il ristorante Madre, all’interno della splendida cornice del Roma Luxus Hotel.

Temakinho

Fondato in Italia nel 2012, Temakinho è oggi il leader europeo nel casual dining nippobrasiliano, con un ristorante a Londra, uno a Ibiza, tre a Milano e due a Roma. Qui la tradizione culinaria giapponese si unisce ai sapori e agli aromi del Brasile. È l’unione di due continenti, di due culture opposte, che si incontrano in piatti creati della maestria di chef appassionati.

Ogni ristorante ha un’insegna differente, la cui grafica è ispirata dai grandi tipografi della cultura vernacolare brasiliana, vanta un diverso Chef, alcuni “signature dishes” e un’architettura unica, che trae ispirazione dal design brasiliano.

ristoranti-rinascente-via-del-tritone-2

Vivi Bistrot

“Siamo fatti di ciò che mangiamo”. E’ questo il motto di Vivi Bistrot che fa della ricerca di prodotti biologici e di prima qualità la sua ragione d’essere. Scegliere Bio significa optare per prodotti naturali al 100%, coltivati senza fertilizzanti, diserbanti, prodotti medicinali e fitofarmaci, salvaguardando la fertilità dei terreni negli anni a venire. Un’offerta che nasce dalla ricerca in tutto il mondo di spunti golosi, ma dove l’amore per la tavola rimane di stampo italiano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • gia provato Mediterraneo di giacinto . molto buono . da PROVARE prezzo medio alto. ma ne vale la pena

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Satrico: scooterista muore travolto da una Smart. In fuga le tre persone a bordo

  • Cronaca

    Carabiniere aggredito da incappucciati a Trastevere, il ministro Trenta: "I balordi pagheranno"

  • Cronaca

    San Lorenzo, sabato di paura: crolla il muro esterno di Villa Mercede in via dei Marrucini

  • Cronaca

    Termini, fumo nella galleria commerciale: chiusa per un'ora la fermata della metro B

I più letti della settimana

  • Neve e gelo, Roma si prepara: ecco le istruzioni della sindaca Raggi

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Metro A: guasto agli impianti, chiuse le stazioni Barberini e Spagna

  • Blocco traffico Roma: domani stop ai veicoli più inquinanti ed ai diesel euro 3

  • Incendio via Salaria: bruciano i rifiuti del TMB, nube di fumo su tutta Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro tra scooter e furgone in corsia d'emergenza, un morto

Torna su
RomaToday è in caricamento