Ristoranti e fase 2, un protocollo sulla sicurezza igienica del tovagliato

Le linee guida di Assosistema Confindustria su buone prassi d'igiene della tavola, uso e sanificazione del tessile riutilizzabile

Foto pixabay

Con la Fase 2 Bis hanno riaperto al pubblico i ristoranti, non solo con servizio delivery e take away. E' ripreso il servizio al tavolo, ma con tutta una serie di misure da rispettare per la somministrazione di cibi e bevande, per la disposizione dei tavoli, per la sanificazione degli ambienti, con l'obiettivo di garantire agli ospiti che accedono al locale massima sicurezza e igiene. L'Inail e l'’Istituto Superiore di Sanità hanno fornito alcune linee-guida sulla gestione del Covid-19 nei ristoranti e a queste si aggiunge anche il protocollo di Assosistema, dedicato al tovagliato. 

Ristoranti, pub e bar: potrà essere rilevata ai clienti la temperatura. Le regole nell'ordinanza della Regione

Il tovagliato nella fase 2 dei ristoranti

L’Associazione che in Confindustria rappresenta le imprese che, tra le altre, svolgono il servizio di noleggio e sanificazione della biancheria per le strutture della ristorazione ha redatto il “Protocollo sicurezza igienica del tovagliato per la ristorazione. Buone prassi d’igiene della tavola, uso e sanificazione del tessile riutilizzabile”

Un protocollo che, come ha spiegato il presidente di Assosistema Confindustria Marco Marchetti, contiene linee guida per l'igiene a tavola e fornisce indicazioni chiare e attuabili sin da subito. Argomenti che "meritano un approfondimento ed un’attenzione non solo in questo particolare momento ma come costante elemento di controllo del rischio alimentare”, sottolinea Marchetti.

“Il modo migliore per evitare la diffusione di germi e batteri durante i pasti è utilizzare tovaglie e tovaglioli riutilizzabili che hanno subito un intero processo industriale di trattamento dal ritiro, cernita, lavaggio, stiratura, ricomposizione, confezionamento fino al trasporto e consegna al cliente finale, da azienda certificata UNI EN 14065 e Linee Guida Assosistema, che garantiscono un controllo sulla biocontaminazione del tessile attraverso un sistema di Risk Analisys Biocontamination Control”, continua il presidente di Assosistema Confindustria.

“Del resto è improprio anche solo immaginare l’utilizzo sui tavoli di articoli usa e getta di provenienza non certificata e di rilevante impatto ambientale – prosegue Marchetti - Senza trascurare che eleganti tovaglie e tovaglioli in tessuto naturale riutilizzabile offrono, oltre al comfort tipico italiano, la praticità di essere facilmente sostituibili al termine di ogni servizio”.

Il Protocollo sottolinea come l'operatore di sala, attraverso una procedura veloce e sicura, potrà cambiare, in presenza di altri clienti, solo il tovagliato per garantire al cliente successivo la massima igiene e sicurezza. Per apparecchiare, il ristoratore, dopo la rimozione della tovaglieria usata, non dovrà far altro che, munito di guanti, aprire la confezione con la biancheria e prelevare l’articolo necessario. La piega permette di apparecchiare tovaglie e coprimacchia utilizzando solo i polpastrelli del pollice e indice. La tovaglieria usata sarà riposta in contenitori chiusi (sacchi o sacconi in carrelli) manipolandola e scuotendola il meno possibile nell’ambiente prima dell’inserimento nel contenitore stesso; la biancheria verrà poi prelevata dall’autista della società di noleggio e sanificazione (il camion viene sanificato ad ogni carico) che la consegnerà in apposita area dell’azienda, separata dal reparto della biancheria pulita.

Marchetti sottolinea, infine, i rischi di utilizzare tavoli senza tovagliato: "La scelta di utilizzare tavoli senza tovagliato, di contro, potrebbe creare dei forti problemi in merito alla buona prassi di igienizzazione del tavolo in quanto nel momento del riordino della tavola, la superficie dovrà essere lavata obbligatoriamente in presenza dei clienti e presumibilmente in modo veloce attraverso l’utilizzo di panni e prodotti che abbiano un contenuto disinfettante alto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento