Le 10 migliori trattorie di Roma, dove riscoprire il vero gusto del passato

Da Testaccio a Garbatella, ecco le 10 migliori osterie con cucina romana dove riscoprire i sapori dimenticati dei piatti tipici della nostra tradizione

In una città in continua evoluzione come Roma, dove persino la cucina è in costante divenire tra contaminazioni internazionali ed improbabili commistioni di sapori, cresce sempre di più la nostalgia per i piatti tipici della nostra tradizione.
Riappropriarsi delle proprie radici attraverso la memoria, quella del nostro palato, rappresenta per molti un’occasione unica per far tornare a vibrare le papille gustative così come avveniva  un tempo. Il sapore del passato, infatti, conserva quel gusto di unicità che nessuno dei nuovi piatti gourmet proposti oggi potrà mai superare.
La Roma che ci manca è quella popolare, della cucina senza orpelli, dell’informalità, delle case affacciate sulla strada sempre aperte da cui provengono irresistibili profumi, delle classiche trattorie “de na vorta” che utilizzano le ricette tramandate da generazioni, che non conoscono avanzi.
È per questo che, per tutti coloro che hanno nostalgia di quella romanità costruita anche nei piatti, abbiamo voluto stilare la classifica delle dieci migliori trattorie capitoline, per ricordarci che Roma è ancora dei romani.

checchino-2-2

10.  Checchino dal 1887 (Via di Monte Testaccio, 30)

Inserito nella storica cornice di monte dei Cocci, questo locale dall’arredamento d’epoca, è da sempre considerato un punto di riferimento per gli amanti della cucina tradizionale romana. Grazie ai menù degustazione, a partire da quello vegetariano fino ad arrivare al menù storico, da Checchino è possibile soddisfare qualunque palato e riassaporare le antiche ricette del nostro passato. Complice una location ampia che si sviluppa su due piani, con un piccolo spazio all’aperto destinato alla stagione più calda, qui ci si lascia inevitabilmente trasportare da un’allegria conviviale, lasciandosi andare ad un pasto senza fine.

da carlone-2

9.  Antica Trattoria Da Carlone (Via della Luce, 638)

Se si passeggia tra le strade di Trastevere, il pit stop da Carlone è una tappa obbligatoria per tutti coloro che affermano di essere dei veri amanti della cucina romana. Complice la cortesia dello staff che vi lavora all’interno, in questo locale ci si dimentica di essere in pieno centro e si immagina di trovarsi in un antico borgo del passato, dove, talvolta, fanno da sottofondo alcuni stornelli cantati dal vivo. Dalla Gricia alla Trippa alla romana, varrebbe la pena provarle tutte. Il secondo round è assicurato.

betto e mary-2

8.  Betto e Mary (Via dei Savorgnan, 99)

Osteria tipica romana in cui le lancette dell’orologio sembrano essersi fermate da molto tempo, Betto e Mary rappresenta il punto di ritrovo per tutti coloro che desiderano trascorrere una serata in un ambiente dinamico che non conosce fronzoli, concentrandosi solo sul buon cibo. I piatti sono quelli tipici della tradizione e a presentarli è il classico oste con la battuta sempre pronta. Animelle carciofi e noci, Pajata, Amatriciana, e una curiosa scelta di carne equina,  fanno del suo menù uno dei più apprezzati del quartiere Pigneto e non solo.

da fortunata-2

7. Osteria Da fortunata  (Via del Pellegrino, 11)

Un tuffo nel passato: sarà questa la sensazione che vi attraverserà una volta fatto il vostro ingresso all’interno del locale ed esservi fermati ad ammirare due signore al bancone preparare la pasta fatta in casa. Già, perché da Fortunata si ha l’impressione di essere stati catapultati nelle cucine domenicali di un tempo, dove l’artigianalità fa da padrona ed è vietato lasciare il piatto pieno. La location accogliente immersa nella splendida cornice di Campo de’ Fiori, poi, aggiungerà quel gusto in più alle già saporite pietanze romane firmate Da Fortunata.  

lo scopettaro-2

6. Lo scopettaro (Lungotevere Testaccio, 7)

Tra le trattorie più antiche di Roma, Lo Scopettaro rappresenta la culla dei sapori più antichi della nostra città. Conosciuto a tutti per la qualità degli ingredienti utilizzati per la preparazione dei piatti e la bontà delle sue ricette, questo ristorante accende le papille gustative permettendo di gustare i grandi classici preparati a regola d’arte. Porzioni abbondanti, sapori tradizionali, attenzione rivolta ai clienti, rappresentano il tris vincente che da anni conquista tutti gli avventori di questo locale. E poi..impossibile non “fare la scarpetta” finale per ripulire il piatto.

roma sparita-2

5. Roma Sparita (Piazza di Santa Cecilia, 24)

Non servono troppe descrizioni… tutti lo sanno, tutti ne parlano, in pochi sono riusciti a resistere: da Roma Sparita ci si prepara per cedere di fronte ad un indimenticabile peccato di gola chiamato Tagliolino cacio e pepe servito in un cestino di formaggio. In questo locale spazioso e rifinito, i piatti della tradizione capitolina, a partire dagli antipasti -come il baccalà fritto - fino ad arrivare ai secondi,  vengono preparati con cura ed attenzione, pronti per essere divorati in un sol boccone.

sora lella-2

4. Sora Lella (Via di Ponte Quattro Capi, 16) 

Con una storia alle spalle che affascina e incuriosisce tanto quanto il suo menù, Sora Lella da oltre settant’anni attira a sé clienti provenienti da ogni dove. In questo locale, dapprima noto per essere appartenuto alla mitica Elena Fabrizi, altresì detta Sora Lella, scorre il sangue tipico trasteverino e qui è possibile respirare un’antica romanità non improvvisata. Dalle polpette di Nonna Lella alla Coda alla Vaccinara, impossibile non perdersi  tra gli intriganti piatti preparati quotidianamente dalla cucina. Sora Lella è un punto di ritrovo per chiunque ami i piatti romani, dove l’ospitalità è di casa.

il girasole-2

3. Il Girasole (Via Rosa Raimondi Garibaldi, 26/28)    

Conosciuto in tutto il quartiere per la sua incredibile carbonara e per gli imperdibili primi piatti preparati secondo le regole tradizionali della cucina romana, il Girasole rappresenta uno di quegli appuntamenti culinari a cui nessuno può permettersi di non presentarsi. Sempre affollata e con un’atmosfera retrò, questa trattoria, il cui aspetto potrebbe ingannare, nasce per coccolare il palato e celebrare ufficialmente il sodalizio con il guanciale. Attento molto più alla sostanza che alla forma, Il Girasole sposa la filosofia “porzioni enormi a prezzi abbordabili”, facendo di un vincente rapporto qualità-prezzo il suo punto di forza e una vera e propria garanzia.  

da danilo-2

2. Trattoria Da Danilo (Via Petrarca, 13) 

Trattoria a conduzione familiare, gestita da Danilo e da sua mamma, questo locale sembra essere una fotografia scattata molti anni fa. Genuinità, qualità delle materie prime, cordialità, sono i punti di forza di questa piccola perla della cucina romana che, in questi anni, ha accolto centinaia di volti noti del mondo dello spettacolo e non solo. Una volta varcata la soglia del locale si respira un’aria magica, inebriati dai profumi dei piatti appena preparati dalla cucina. La cacio e pepe mantecata e presentata scenograficamente nello stampo di pecorino e le polpette all’amatriciana, sono tra i cavalli di battaglia della proposta culinaria di questa trattoria, anche se l’inchino arriva solo quando ci si presenta al cospetto di sua maestà la Cabonara.

felice-2-2

1. Felice a Testaccio (Va Mastro Giorgio, 29) 

Baluardo della cucina romana, con oltre 80 anni di esperienza alle spalle, questo locale rappresenta una vera e propria istituzione. Provare una delle tante pietanze proposte nel suo  menù, che cambia in base ai giorni della settimana, significa assaporare la storia della nostra città. Dal Bollito di manzo, alla Pajata al sugo, passando per la Coratella con i carciofi, ogni piatto merita di essere gustato. Ma il vero trionfo di sapori arriva con i Tonnarelli Cacio e Pepe, che vengono mantecati direttamente al tavolo. Felice al Testaccio non rappresenta solo il nome di questo tempio della cucina romana, ma anche l’espressione che si assumerà una volta terminata quest’imperdibile esperienza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Hosteria la casetta vince su tutti !

  • Hostaria La Casetta accogliente e ottima cucina Romana

  • Hostaria La Casetta la migliore cucina romana

  • Hostaria La Casetta sulla trionfale potrete trovare ambiente familiare, grande cucina Romana (Provare per credere)

  • Hostaria Er Bucatino a Testaccio

  • Hostaria La Casetta

  • Hostaria La Casetta

  • Hostaria La Casetta

  • Hostaria La Casetta

Notizie di oggi

  • Politica

    Atac e i tornelli, il bus cavia si sposta in centro: da lunedì esperimento sulla linea 62

  • Politica

    Elezioni, ballottaggio Caudo Bova per il III municipio. Sfide aperte a Fiumicino, Pomezia e Velletri

  • Cronaca

    VIDEO | Sulle strade insanguinate di Ostia, dove il limite di velocità non basta più

  • Politica

    Campidoglio, ecco il piano caldo. Nel XIV municipio una piscina per gli anziani

I più letti della settimana

  • Schianto sul lungotevere, due morti. Perde la vita lo chef stellato Alessandro Narducci

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • I romani e il trasporto pubblico: viva la metro, ma diminuiamo le attese

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • Prenestina: provoca incidente, ferisce due bimbe e scappa a piedi. Rintracciato pirata della strada

  • Sangue sul lungotevere: quattro morti e cinque feriti per incidente in una settimana

Torna su
RomaToday è in caricamento