Guida Michelin 2020: nuovo tristellato a Milano, ma a Roma brilla una nuova "stella"

Si è svolta, al Teatro Municipale di Piacenza, la cerimonia di premiazione della Guida Michelin Italia 2020. A Roma e nel Lazio nessun declassamento e, tra le tante conferme, brilla la nuova stella di chef Apreda

E' andata in scena, questa mattina (6 novembre), per la prima volta al Teatro Municipale di Piacenza, la cerimonia di premiazione della Guida Michelin Italia 2020. Una 65esima edizione che aggiunge alla "Rossa" 33 novità. Tutti confermati i 10 tre stelle del 2019, ma ce n'è anche uno nuovo. Spiccano, poi, 2 nuove stelle e 30 ristoranti conquistano la prima stella (uno anche a Roma), per un totale di 374 ristoranti stellati in Italia, 328 con 1 stella, 35 con 2 e 11 con 3.

In questo bel cielo di costellazioni, la più grande soddisfazione va allo chef Enrico Bartolini, che porta a casa ben 3 stelle con il suo ristorante all'interno del Mudec a Milano - diventando così l'undicesimo tristellato italiano - e altre 2 a Venezia con il ristorante Glam by Enrico Bartolini (insieme allo chef Donato Ascani). Due nuove stelle anche per La Madernassa (Guarene). Ma il cielo brilla anche su Roma dove nessuna stella "cade" e ci sono solo conferme e belle novità.

Le stelle Michelin romane (tra conferme e novità)

La Guida Michelin Italia 2020 conferma le tre stelle a La Pergola, ristorante contraddistinto dall'esperienza culinaria straordinaria di Heinz Beck; confermate anche tutte le altre stelle di Roma e del Lazio (nessun declassamento rispetto al 2019). Da sottolineare la conferma della stella al ristorante Imàgo dell'Hotel Hassler dopo l'arrivo del nuovo chef Andrea Antonini, succeduto a Francesco Apreda. Un giovane chef emergente romano, che ha fatto il suo ingresso in casa Hassler dopo una lunga gavetta nelle migliori cucine d'Europa, portando con sé una concezione di cucina originale, puramente italiana, con al centro il miglior prodotto possibile e le cotture unicamente espresse.

Francesco Apreda, brilla una nuova stella a Roma

Tra le tante stelle confermate, però, ce n'è anche una nuova, che, oggi, brilla più di tutte altre sul cielo romano: è quella conquistata da Francesco Apreda e dal suo nuovo ristorante Idylio by Apreda al The Pantheon / Iconic Rome Hotel. Il più bel riconoscimento, dopo una coraggiosa scelta avvenuta ad aprile 2019.

"Non nascondo che sono contentissimo - ha detto a Romatoday Francesco Apreda a poche ore dalla consegna della stella - mi sono messo in gioco lo scorso aprile, sono stato coraggioso nel lasciare un posto importante, ma sono stato più che ripagato. Oggi sono ancora più convinto della scelta fatta, avevo desiderio di cambiamenti, questi cambiamenti mi hanno dato nuovi stimoli ed è arrivata la stella".

Chef Apreda e il suo magico Idylio a due passi dal Pantheon: "Punto ad essere un valore aggiunto per Roma"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento